Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sistema NHT - Home Theater Basic

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 22 Giugno 2005 nel canale DIFFUSORI

“Audio Video Astigiano presenta un sistema multicanale NHT con subwoofer amplificato caratterizzato da un rapporto qualità/prezzo estremamente favorevole: un ottima occasione per introdurre le prime misure di AV Magazine sui diffusori acustici”

Le misure - risposta, impedenza e fase dei satelliti

Per principio ci fidiamo poco delle misure che suggerisce il costruttore e preferiamo di gran lunga quelle prodotte dal nostro laboratorio. Tra le misure che caratterizzano meglio un diffusore acustico c'è ovviamente la risposta in frequenza che, nell'immaginario ideale, sarebbe equivalente ad una retta che sottolinea la stessa capacità di riprodurre tutte le frequenze dello spettro sonoro allo stesso volume.

La realtà è molto diversa. La capacità di riprodurre le frequenze più basse ad esempio, dipende fortemente dalle dimensioni del woofer, del mobile e dal tipo di accordo acustico utilizzato (cassa chiusa, reflex etc.). Per un sistema con dimensioni così contenute come quelle del sistema Super Zero XU in prova ci attenderemmo una risposta limitata al di sotto dei 100 Hz.


- click sull'immagine per ingrandire -

Le misure confermano le intuizioni ma la risposta nella regione tra 120 e 150 Hz è comunque ben presente. Da 150 Hz a 1000 Hz (1k sul grafico) la risposta è rettilinea, poi la linea rossa della risposta sale leggermente nella gamma media (relativa alla voce femminile) per poi tornare nuovamente regolare fino alle frequenze altissime, dove una leggera salita è da considerarsi buona e salutare.


- click sull'immagine per ingrandire -

La curva nera del grafico di impedenza ci dice quanto poco difficile sia il lavoro dell’amplificatore che alimenta i diffusori: più scende al di sotto della linea del 4 più è facile che l’amplificatore si riscaldi ed entri in difficoltà. La curva rossa, quella della fase deve essere quanto meno ampia possibile, mantenendosi preferibilmente all’interno dei + e – 45°. Le misure ci dicono che il diffusore non rappresenta un problema per gli amplificatori. Al contrario si tratta di un sistema molto semplice da pilotare.