Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Denon AVR 3310

di Nicola D'Agostino , pubblicato il 05 Maggio 2010 nel canale DIFFUSORI

“Abbiamo testato con piacere questo prodotto che è in grado di offrire buone prestazioni con una dote di funzionalità veramente complete: un prodotto senza compatibilità 3D ma che resta sicuramente valido e che potrebbe garantire al futuro acquirente la possibilità di spuntare un prezzo sicuramente molto vantaggioso”

Aspetto e funzioni principali

Il DENON in esame rappresenta, nella fascia di appartenenza, uno dei prodotti più completi che si possano incontrare, la distinta delle funzioni disponibili riempirebbe pagine e pagine, come viene puntualmente fatto sul manuale. Insomma tutti i sistemi di decodifica audio oggi disponibili sul mercato sono supportati accompagnati da un sistema di amplificazione a 7 canali a componenti discreti. Ci sono tutti i Dolby, compreso il nuovo Z che offre anch’esso i canali aggiuntivi frontali, tutti i DTS compreso il nuovo Express per la gestione di bassi bitrate e infine il citato sistema Audissey upgradabile alla nuova versione DSX, che offre i canali frontali aggiuntivi anche per sistemi di decodifica non predisposti (leggi DTS e Dolby non Z).


Un paio di schermate dell'ottima GUI, a 1080p (attraverso l'uscita HDMI)
- click per ingrandire -

Un prodotto quindi molto complesso per chi si avvicina per la prima volta al mondo del multicanale domestico ma, che è, di fatto, come tutti i prodotti di ultima generazione, molto semplice da utilizzare con l’auto set up e con il naturale auto riconoscimento dei segnali audio in ingresso. Per i neofiti quindi un’accurata lettura del manuale (in inglese nel link allegato, in italiano allegato al prodotto) e un “disegno” di quello che si vuole realizzare, consente di approcciare con buoni risultati un prodotto così completo. Le decine di funzioni disponibili aprono un quesito interessante: effettivamente quante di tutte queste saranno mai utilizzate dall’utente finale? L’abbondanza è sicuramente meglio dell’insufficienza ma, a volte un uso difficoltoso fa sì che un prodotto venga abbandonato. Ne sanno qualcosa gli utenti dei telefonini, che in situazioni analoghe raggiungono il massimo, abbandonando il prodotto con un’ulteriore spesa per un altro.


la coppia di telecomandi a diposizione
- click per ingrandire -

In casa Denon, hanno però seriamente pensato a questo problema infatti oltre a dotare il prodotto di auto calibrazione (cosa comune a molti altri prodotti), hanno cercato di migliorare l’on screen display e fornire due telecomandi, uno più completo utilizzabile su due lati (main remote) e uno (sub remote) che presenta solo i più frequenti pulsanti più utilizzati. Ma esiste una soluzione ancora più efficace ed è quella di affidarsi al proprio rivenditore di zona che potrà fornire oltre dei buoni consigli anche ottimi aiuti nel set up del sistema appena acquisito. Questo è il vero valore aggiunto che i rivenditori sono in grado di offrire rispetto alla grande distribuzione, una spesa di qualche euro in più a volte può trasformarsi in un corretto, duraturo e fruttuoso utilizzo del prodotto acquistato.


Il pannello anteriore con i comandi principali per il completo accesso alle funzioni
- click per ingrandire -

L’AVR-3310 si presenta nella “classica” ed elegante veste di tutti prodotti di casa Denon, eleganza che riesce ad abbinare la giusta dose di funzionalità. Per chi ama il contatto con i prodotti, diciamo immediatamente che il 3310 si può usare senza telecomando e senza on screen display, sfruttando i numerosi comandi posti sotto lo sportello e il funzionale display, leggibile anche a una buona distanza. In questo campo la pluriennale esperienza di Denon è garanzia dell’effettiva usabilità dei prodotti. Il pannello posteriore non è da meno, e offre una discreta capacità connettiva, certo con i limiti che le dimensioni dell’apparecchio stesso pongono. Per chi quindi decidesse di utilizzare il prodotto con molteplici connessioni, analogiche e digitali, audio e video, il consiglio è quello di posizionare il 3310 in maniera tale da rendere facilmente accessibile il pannello posteriore per le relative attività di manutenzione ordinaria e straordinaria.