Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

CES 2009: Day 01

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 10 Gennaio 2009 nel canale Ampli e Diffusori

“Nella prima, interlocutoria giornata di questo CES 2009, dopo gli appuntamenti con le principali conferenze stampa con Sony e la BDA, iniziamo con un primo assaggio dalle suite dell'hotel Venetian, chiamati da una interessante conferenza stampa per l'annuncio di un nuovo Blu-ray Audiophile”

Introduzione


Un'immagine dell'hotel Venetian, che ospita l'esposizione dell'audio hi-end

In questa prima giornata, piuttosto che buttarmi nel "tritacarne" del "Central Hall" (il padiglione principale con gli stand delle aziende di elettronica di consumo più prestigiose), ho deciso di dare un primo assaggio al settore audio Hi-End che si tiene nelle prestigiose suite degli ultimi piani dell'hotel Venetian, alternando il tutto alle ultime conferenze stampa più interessanti.

Tra le splendide suite degli ultimi, esclusivi piani dell'hotel Venetian, ho incontrato parecchi italiani (Chario, Opera, Unison, Pathos, Audio Analogue, Lector, etc.). Molto interessanti sono stati anche gli incontri con alcuni dei principali distributori nostrani, con i quali ho potuto confrontarmi sui principali tempi dello show: crisi economica, futuro del mercato e della distribuzione.


Alfredo Gallacci (a sinistra) con il collega Marco Cicogna della rivista Audioreview

L'incontro con Alfredo Gallacci, distributore per l'Italia con Sound And Music di numerose etichette discografiche hi-end, è stato molto istruttivo per un confronto sul futuro della distribuzione del software audio hi-end, sia stereo che multicanale. Il Super Audio CD infatti è quasi morto. Sono rimaste poche etichette a stampare ancora SACD, specialmente in Europa. Ancora più rare sono le edizioni in DVD Audio.

In questo momento il digital download inizia ad essere utilizzato anche da alcune etichette di musica audiophile (Linn, RR). Per quanto riguarda i media solidi, oltre al revival del vinile, segnaliamo una popolarità in ascesa per il formato XRCD e per il più recente formato SHM-CD, perfettamente compatibili con i lettori di CD Audio. Niente di nuovo quindi tra i media audio ad alta qualità? Non esattamente... Almeno secondo TAD.

Segue : Keynote Sony Pagina successiva