Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sintoampli Onkyo TX-SR505

di Gian Luca Di Felice , pubblicato il 07 Settembre 2007 nel canale DIFFUSORI

“Il sintoamplificatore Onkyo TX-SR505 rappresenta per ora il modello di attacco della nuova serie "5"" del costruttore giapponese. Sette canali da 130W senza decodifica degli ultimi algoritmi HD e senza alcuna elaborazione video ma con switch HDMI con comodo pass-through 1080 24p, ad un prezzo allettante”

Conclusioni

Il piccolo Onkyo della nuova serie "5" può senz'altro essere considerato un ottimo acquisto per tutti coloro che non hanno a disposizione un budget elevato, grazie al suo interessante rapporto qualità/prezzo. Proprio quest'ultimo aspetto giustifica per ora l'assenza delle decodifiche audio HD che può essere aggirata grazie alla presenza degli ingressi analogici fino a 7.1 canali.

La presenza di due ingressi HDMI con funzione di switcher e la compatibilità con segnali video 24p e Deep Color, sono indubbiamente un'altra arma a suo favore. Peccato soltanto che attraverso gli ingressi HDMI non sia possibile trasferire neanche i flussi audio PCM multicanale.

In buona sostanza, se alle non trascurabili riserve sulla versatilità verso i nuovi formati audio sommiamo la straordinaria ergonomia, la grande facilità d'uso, l'ottima routine Audissey di autocalibrazione e la non comune qualità audio, i 399 Euro di listino richiesti per l'acquisto si rivelano davvero un ottimo affare.

Per maggiori informazioni: TECNOFUTURO - ONKYO

 

Articoli correlati

Sintoampli HT Onkyo TX-SR605

Sintoampli HT Onkyo TX-SR605

Il costruttore giapponese Onkyo anticipa la concorrenza e arriva per primo sul mercato con un modello con a bordo i decoder per i bitstream Dolby Digital Plus, Dolby TrueHD e DTS HD Master Audio, ingressi HDMI 1.3 e DSP video con tecnologia DCDi Faroudja, a soli 599 Euro
Amplificatore Trends Audio TA-10.1

Amplificatore Trends Audio TA-10.1

Tra gli amplificatori in "classe T", figli di quel prodigioso chip Tripath TA2024 che tanto ha sopreso per qualità e musicalità una lunga schiera di appassionati, il TA-10.1 della Trends Audio è il progetto meglio riuscito poiché è riuscito a far dimenticare alcuni dei pesanti limiti del vecchio T-Amp e di altri piccoli cloni
Diffusori B&W XT2

Diffusori B&W XT2

I diffusori XT2 sono caratterizzati dal cabinet in alluminio lucidato, dall'utilizzo di altoparlanti con dinamica elevata e alcune delle soluzioni impiegate nella serie Nautilus: un diffusore che può essere utilizzato sia in configurazione stereofonica, sia in sofisticati impianti multicanale
Amplificatore a valvole AVR A-84P

Amplificatore a valvole AVR A-84P

Il modello A-84P di AVR Italia è uno dei più interessanti amplificatori integrati stereofonici a valvole, basato su un sistema push-pull di quattro valvole EL84B per 13 watt per canale, dotato di qualità sonore molto piacevoli e offerto ad un prezzo che ha dell'incredibile



Commenti (23)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: bonzuccio pubblicato il 08 Settembre 2007, 00:23
Credo che questo sia uno dei siti più ostici del web, solo 4 visite per questa prova dell' Onkio.. forse perchè il suo quasi gemello è già stato recensito..
comuque il prezzo val bene una messa!
Commento # 2 di: federico964 pubblicato il 08 Settembre 2007, 10:49
si infatti se partecipi ad una discussione e fai una domanda banale ma x te essenziale ti danno addosso come se fossi lo scemo del paese.
Commento # 3 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 08 Settembre 2007, 11:59
Bonzuccio, le visite che vedi tu sono solo quelle delle persone che accedono agli articoli o alle news [U]dal forum[/U], per fortuna i reali accessi sono di gran lunga superiori (per questo articolo ti posso dire che abbiamo già superato abbondantemente le 1000 visite)

Gianluca
Commento # 4 di: Ronzino pubblicato il 08 Settembre 2007, 16:59
non so voi, ma a me sarebbe piaciuto che onkyo avesse fatto un 605 o 705 senza quell'imbarazzante chip di upconversion, che sia dalle prove fatte da avmagazine sia da afdigitale è stato bocciato a pieni voti con il caloroso consiglio di non usarlo.

Ci avrebbero fatto risparmiare qualche soldino e avremmo gradito sicuramente di piu. L'unica cosa che mi piace del 505 è proprio l'assenza di quel chip costoso e di indubbia inutilità

imho
Commento # 5 di: bonzuccio pubblicato il 08 Settembre 2007, 19:38
Originariamente inviato da: Gian Luca Di Felice
..(per questo articolo ti posso dire che abbiamo già superato abbondantemente le 1000 visite)

Gianluca



Siamo delle star allora la cosa un pochino mi imbarazza
Commento # 6 di: fanoI pubblicato il 10 Settembre 2007, 09:44
Visto che tanto sembra che le nuove codifiche HD non saranno mai disponibili in bitstream pensavo che tutto sommato era inutile averle sull'AMPLI a prender polvere visto che la sorgente fa la conversione in PCM multicanale... e poi cosa leggo nell'articolo?

Manca inoltre la possibilità di accettare i segnali audio digitali in PCM lineare attraverso l'ingresso HDMI.


Ma allora lo fanno apposta
In questo modo ti costringono a comprare i modelli piu` costosi con codifiche in piu` ed upscaler che manco funzionano (e che comunque non servono ad una mazza in un amplificatore :eek....

Non c'e` speranza che sia un Vostro errore, vero?

Che tristezza...

fanoI
Commento # 7 di: 55AMG pubblicato il 10 Settembre 2007, 11:34
E' un entry level e mira a tenere il prezzo basso. Ovvio abbia poi certe carenze.
Detto questo resta pur sempre un prodotto con un ottimo rapporto qualità/prezzo a mio giudizio.
Commento # 8 di: Ronzino pubblicato il 10 Settembre 2007, 14:11
infatti a me sarebbe piaciuto un 605 senza upscaler. Cmq il 605 non costa troppo di piu....
come si dice ? il cetriolo e l'ortolano
Commento # 9 di: fanoI pubblicato il 11 Settembre 2007, 09:31
Dove ... [cut] all'ortolano

Comunque guardando nel manuale scaricabile nel sito Onkio ha solo 75W per
canale non 130 come e` scritto nell'articolo... ho gia` notato anche per il 605 che Onkio da` specifiche sbagliate!

Peccato se avesse fatto 130W per canale, senza upscaler e con PCM multichannel via HDMI sarebbe stato l'apparecchio perfetto!

fanoI
Commento # 10 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 11 Settembre 2007, 09:49
Originariamente inviato da: fanoI
... Onkio da` specifiche sbagliate!
Al contrario, fanoI

La potenza di uscita di un amplificatore può essere misurata in molti modi differenti e Onkyo è uno dei pochi costruttori che pubblica tra le caratteristiche tecniche i riferimenti con i quali tali misure sono state acquisite.

Nel manuale d'uso dell'ampli, a pagina 67 della versione italiana scaricabile all'indirizzo indicato nella prima pagina du questo stesso articolo, si leggono le seguenti misure:

Potenza nominale di uscita (FTC) Tutti i canali:

- Potenza minima continua di 75 W per canale, 8Ω di carico, 2 canali da 20 Hz a 20 kHz con una distorsione armonica
totale massima di 0,08%

- Potenza minima continua di 100 W per canale, 6Ω di carico, 2 canali a 1 kHz con una distorsione armonica totale
massima di 0,1%



Potenza nominale di uscita (IEC):

- 7 canali × 130 W a 6Ω, 1 kHz, 1 canal pilotate


Potenza di uscita massima (JEITA):

- 7 canali × 160 W a 6Ω, 1 kHz, 1 canal pilotate


Potenza dinamica:

- 180 W (3Ω, 1 canal pilotate)
- 160 W (4Ω, 1 canal pilotate)
- 100 W (8Ω, 1 canal pilotate)

Distorsione armonica totale 0,08% (potenza nominale)
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »