Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sintoampli Onkyo TX-SR505

di Gian Luca Di Felice , pubblicato il 07 Settembre 2007 nel canale DIFFUSORI

“Il sintoamplificatore Onkyo TX-SR505 rappresenta per ora il modello di attacco della nuova serie "5"" del costruttore giapponese. Sette canali da 130W senza decodifica degli ultimi algoritmi HD e senza alcuna elaborazione video ma con switch HDMI con comodo pass-through 1080 24p, ad un prezzo allettante”

La prova d'uso e l'ascolto

Per la prova su strada, abbiamo utilizzato la stessa catena d'ascolto precedentemente utilizzata per il modello TX-SR605 che in questi giorni ci siamo tra l'altro ritrovati ad alternare spesso e volentieri. tra le sorgenti abbiamo utilizzato la PS3 con video in HDMI e audio con collegamento TOS-Link, mentre il Toshiba HD-XE1 ci è servito per verificare il funzionamento con il collegamento audio agli ingressi audio preamplificati e nel nostro caso ci siamo limitati a 5.1 canali. 

Una volta acceso il sintoampli, notiamo subito l'impossibilità di utilizzare l'uscita HDMI come monitor out. Tutta la configurazione dovrà quindi essere affidata al display del sintoampli stesso, oppure dovrete fare un collegamento "monitor out" all'uscita analogica. L'interfaccia grafica è identica a quella del fratello maggiore e anche in questo caso muoversi all'interno del menu risulta sempre facile ed intuitivo.

Anche nel 505 ritroviamo il comodissimo sistema di autocalibrazione Audyssey 2EQ: Una volta collegato il microfono, le istruzioni OSD vi guideranno nel setting automatizzato del vostro impianto. L'operazione richiede circa 10 minuti e riesce a risolvere positivamente alcune incongruenze della mia sala d'ascolto (sono ancora in pieno trasloco!). Potrete comunque disattivare l'equalizzazione Audyssey in qualsiasi momento oppure apportare tutte le regolazioni manuali del caso.

La prova di visione, limitata esclusivamente a verificare la bontà della funzionalità pass-through di tutte le uscite video, è molto positiva: lo switch gestisce perfettamente i segnali fino 1080p e con i Blu-ray a 24p non abbiamo riscontrato alcun problema, con il segnale perfettamente riconosciuto dal proiettore Full HD Panasonic PT-AE1000. Se state utilizzando un televisore con ingresso HDMI per la riproduzione dei vostri contenuti, ricordatevi di azzerare il volume di quest'ultimo, in quanto il pass-through trasmette anche il flusso audio.

Passando all'ascolto, qualsiasi tentativo di inviare un flusso audio multicanale via HDMI è risultato vano, mentre il collegamento digitale ottico non ha presentato problemi e le varie codifiche vengono immediatamente e correttamente riconosciute. Abbiamo iniziato con gli spezzoni in DTS HD dell'ultimo disco test DTS in Blu-ray, con le tracce che vengono presentate dalla PS3 come "semplice" core DTS Full-rate (48kHz, 1436kbps). Sin dai primi istanti, il TX-SR505 si rivela estremamente reattivo e non richiede di dover intervenire significativamente sul volume per ottenere un'adeguata pressione sonora.

Tutta la fase di decodifica si rivela eccellente in quanto a separazione ed equilibrio generale e il timbro del piccolo Onkyo non accenna mai ad asprezze e tutta la scena risulta sempre ampia e ben focalizzata. Rispetto alle serie precedenti di pari fascia di prezzo, notiamo con piacere che i tecnici Onkyo hanno apportato sensibili miglioramenti alla musicalità generale. Ricordiamo che stiamo pur sempre parlando di un prodotto da 399 Euro e tutte le considerazioni tengono naturalmente conto della fascia di appartenenza. Sorprendono in particolare la risposta dinamica e l'ottima tenuta fino a volumi medio-alti. Volendo poi esagerare con i decibel, il nuovo Onkyo presta inevitabilmente il fianco e affiora una certa "fatica" di ascolto prolungato.

Se poi passiamo all'ascolto delle tracce HD (attraverso gli ingressi analogici) notiamo subito l'importante passo in avanti, con la scena che si fa immediatamente più ampia e i dialoghi molto più in primo piano. Con i DVD Audio, il coinvolgimento sonoro in multicanale è assicurato, ma non aspettatevi ascolti da auditorium: per quello dovrete programmare l'acquisto di tipologie di amplificazioni di tutt'altra fascia di prezzo.

Segue : Conclusioni Pagina successiva