Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Tutti al cinema: gennaio

di Alessio Tambone , pubblicato il 03 Gennaio 2015 nel canale CINEMA

“Suggerimenti e calendario completo per le uscite nei cinema italiani nel mese di gennaio. Una rubrica di AV Magazine per essere sempre aggiornati su quello che succede all'interno dei cinema italiani, con info sul film e trailer. A voi la scelta!”

Dal 29 gennaio

Una Notte al Museo 3 - Il Segreto del Faraone

Il potere della tavoletta di Ahkmenrah sembra affievolirsi, mettendo in serio pericolo i personaggi del Museo di Storia Naturale di New York. Il guardiano Larry, ancora con il figlio Nick, decide così di recarsi al British Museum di Londra per cercare una soluzione per l'oggetto egizio.

Terzo capitolo per la fortunata serie Una notte al museo, l'ultimo - CG permettendo - nel quale vedremo il Teddy Roosevelt interpretato dal compianto Robin Williams. Conferme sotto tutti gli aspetti: dal regista Shawn Levy al protagonista Ben Stiller, passando per buona parte del cast tra cui Owen Wilson e Steve Coogan. Tra le new entry di peso Ben Kingsley nei panni di Merenkahre, padre del già conosciuto Ahkmenrah.

Fury

Siamo nell'aprile del 1945. La Seconda Guerra Mondiale volge al termine, con la Germania quasi in ginocchio. Dietro le linee nemiche un sergente dell'esercito americano è al comando di un gruppo di cinque uomini- molto diversi tra loro - con una missione eroica: sferrare il colpo definitivo alla Germania nazista. Male armati e male assortiti, metteranno a rischio la loro vita a bordo di un carro armato Sherman.

Scritto e diretto da David Ayer (gli ottimi Harsh Times - I giorni dell'odio e End of Watch - Tolleranza zero, regista dell'atteso Suicide Squad), la pellicola vede Brad Pitt alla guida del gruppo di soldati dell'esercito americano. Nel cast anche Shia LaBeouf, Michael Peña e Jon Bernthal. Da segnalare la colonna sonora del Premio Oscar Steven Price (Gravity).

Unbroken

Durante gli studi delle scuole superiori Louis Zamperini si avvicinò all'atletica, entrando nel 1936 nella squadra olimpica degli Stati Uniti, impressionando notevolmente Hitler per le sue incredibili prestazioni anche prive di medaglia finale. Durante la Seconda Guerra Mondiale divenne membro dell'Air Force, con un servizio da bombardiere. Dopo numerose missioni venne abbattuto con il suo aereo. Il destino aveva però in serbo per lui altri dolori e altre emozioni.

Ispirato alla vera storia di Louis "Louie" Zamperini, interpretato nel film dal giovane Jack O'Connell, la pellicola segna il vero esordio dietro la macchina da presa per Angelina Jolie. Sceneggiatura adattata per il grande schermo da un team di quattro penne, tra cui spiccano Joel ed Ethan Coen. La Jolie presta il fianco a facili opinioni prevenute: in America pubblico e critica si sono divisi tra chi reputa Unbroken un capolavoro e chi riconosce all'attrice una furba operazione emozionale legata alle particolari tematiche.

 

Articoli correlati

Tutti al cinema: dicembre

Tutti al cinema: dicembre

Suggerimenti e calendario completo per le uscite nei cinema italiani nel mese di dicembre. Una rubrica di AV Magazine per essere sempre aggiornati su quello che succede all'interno dei cinema italiani, consigli sui film e trailer. A voi la scelta!
Interstellar

Interstellar

L'attesa pellicola sci-fi di Christopher Nolan ha conquistato le sale cinematografiche di tutto il mondo. Ecco l'analisi di AV Magazine, con pareri sul valore artistico, suggerimenti e recensioni sui formati 70mm e digitale 4K



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: nano70 pubblicato il 03 Gennaio 2015, 12:15
Su Fury non vorrei che fosse la solita americanata. A quella distanza, uno Sherman colpito da un Tigre non rimanevano nemmeno le ruote... Lo andrò a vedere in ogni caso.
Commento # 2 di: bradipolpo pubblicato il 03 Gennaio 2015, 17:44
Avete idea del perché American sniper sia distribuito così presto rispetto al resto del mondo? Altrove esce a metà mese, noi siamo il primo paese al mondo che lo ha nei cinema, e con ben due settimane di anticipo (se escludiamo 4 cinema, sì 4 di numero, negli USA che lo proiettano da Natale, credo per poter inserire il film nella lista dei prossimi oscar: la distribuzione definitiva inizierà anche lì il 16)
Vista la scarsa considerazione che ha il nostro mercato cinematografico in generale, la cosa è un po' anomala per titoli di questa portata
Basta pensare a Fury, per il quale saremo appunto l'ultimo paese in cui viene distribuito (addiritutura in Francia e UK è stato distribuito dal 22 ottobre scorso)
Commento # 3 di: TheRaptus pubblicato il 07 Gennaio 2015, 11:55
La teoria del Tutto IMHO è un film da vedere.
Visto nei giorni scorsi The imitation game, che consiglio.