Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Tutti al cinema: gennaio

di Alessio Tambone , pubblicato il 03 Gennaio 2015 nel canale CINEMA

“Suggerimenti e calendario completo per le uscite nei cinema italiani nel mese di gennaio. Una rubrica di AV Magazine per essere sempre aggiornati su quello che succede all'interno dei cinema italiani, con info sul film e trailer. A voi la scelta!”

Dall'1 gennaio

The Imitation Game

Alan Turing è uno di quei personaggi che ogni informatico (e storico) che si rispetti dovrebbe conoscere. Durante la Seconda Guerra Mondiale venne reclutato per decodificare i messaggi diplomatici e militari dei nazisti cifrati con il codice Enigma. Nei primi anni '50 venne arrestato per atti osceni, in una caccia alle streghe che macchiò irrimediabilmente la sua vita. Almeno fino alle scuse ufficiali postume annunciate dal governo inglese soltanto nel 2009.

Interessante thriller storico, la pellicola è diretta dal norvegese Morten Tyldum all'esordio internazionale dopo numerose regie televisive e qualche lungometraggio distribuito unicamente nella penisola scandinava. La sceneggiatura dell'esordiente Graham Moore è basata sulla biografia Alan Turing. Storia di un enigma di Andrew Hodges.

Da non perdere il protagonista principale interpretato da Benedict Cumberbatch, attore che potrebbe avere una buona possibilità di candidatura agli Oscar anche a causa della temibile promozione di Harvey Weinstein, uno che sa come maneggiare le preziose statuette. Completano il cast Keira Knightley e Rory Kinnear, mentre segnaliamo tra i cineasti l'autore della colonna sonora Alexandre Desplat.

American Sniper

American Sniper racconta la vera storia di Chris Kyle, uno dei migliori tiratori scelti nella storia militare degli Stati Uniti, inviato in Iraq con la specifica missione di proteggere i commilitoni con il suo occhio attento e la sua mano ferma.

La nascita di una leggenda tra i reparti delle forze armate a stelle e strisce, un pericolo da individuare ed eliminare per gli insorti dall'altra parte della barricata, un marito e un padre che fatica non poco per conciliare il suo ruolo familiare con le responsabilità e gli incubi dell'essere cecchino.

La sceneggiatura della pellicola è stata scritta Jason Hall (Il potere dei soldi), alla prima collaborazione con l'immenso regista Clint Eastwood, sulla base del libro scritto dal vero Chris Kyle, insieme a Scott McEwan. Un'autobiografia diventata bestseller, per 18 settimane nella prestigiosa classifica stilata dal New York Times.

Il protagonista principale è interpretato dal sempre più bravo Bradley Cooper, probabilmente in odore di terza nomination all'Oscar. Completano il cast Sienna Miller e Jake McDorman. Tra i cineasti impegnati nella pellicola, segnaliamo la fotografia del grande Tom Stern, alla tredicesima (!) collaborazione con l'Eastwood regista.

Big Eyes

Margaret e Walter Keane sono due artisti diventati famosi negli anni Sessanta grazie a una serie di dipinti che raffiguravano bambini in contesti dark con occhi molto grandi. In realtà l'artista era soltanto Margaret, che ingenuamente accettò di firmare le sue opere con il nome del marito. Almeno fino a quando non decise di riprendersi l'autonomia di donna e di artista.

Biopic diretto da Tim Burton, che torna sul grande schermo a due anni di distanza dalla doppietta Frankenweenie / Dark Shadows. Lo script è stato curato da Scott Alexander e Larry Karaszewski, già penne per Burton nel 1994 con il capolavoro Ed Wood. Anche il cast promette bene, con i due protagonisti interpretati dai bravi Christoph Waltz e Amy Adams.