Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Tutti al cinema: novembre

di Alessio Tambone , pubblicato il 03 Novembre 2014 nel canale CINEMA

“Suggerimenti e calendario completo per le uscite nei cinema italiani nel mese di novembre. Una rubrica di AV Magazine per essere sempre aggiornati su quello che succede all'interno dei cinema italiani, consigli sui film e trailer. A voi la scelta!”

Dal 6 novembre

Interstellar

Raccontare la trama dell'atteso Interstellar è - adesso - impossibile. Come spesso accade con i film diretti da Christopher Nolan, l'intera produzione lavora per mantenere il segreto più o meno assoluto sulla sceneggiatura. Al momento le info trapelate parlano di un film che sposa le teorie dei whormhole, condotti spazio-temporali che possono essere utilizzati per superari i limiti fisici dei viaggi spaziali e coprire immense distanze.

Il motivo alla base del viaggio sembra essere un drastico cambiamento climatico sulla Terra, che di fatto annulla qualsiasi possibilità di coltivazione sul nostro suolo. L'unica posssibilità per l'umanità sarà appunto quello di varcare gli sconfinati ambienti dello spazio alla ricerca di un luogo adatto alla coltivazione dell'unico prodotto ancora possibile: il granturco.

Il regista Christopher Nolan dirige gli ottimi premi Oscar Matthew McConaughey e Anne Hathaway, con l'ormai consueta presenza del veterano Michael Caine. Lo script originale è stato scritto dallo stesso regista insieme al fratello Jonathan Nolan. Colonna sonora affidata a Hans Zimmer, mentre il direttore della fotografia è Hoyte Van Hoytema, alla prima esperienza con Nolan ma già impegnato in pellicole come Lei, La talpa e The Fighter, già ingaggiato per il prossimo Bond 24.

Andiamo a quel paese

Valentino e Salvo si ritrovano disoccupati a Palermo. Decidono così di ripiegare sul più piccolo Monteforte, paesino natale di Valentino. La situazione non è però delle più rosee, con un'alta concentrazione di anziani e il lavoro che è un miraggio. I due decidono quindi di sfruttare l'età matura dei paesani, accogliendo in casa per primi i propri parenti offrendo, in cambio della pensione, alloggio e una dieta molto severa (per mantenerli in salute...). Gli affari cresceranno in maniera esponenziale, almeno fino al risveglio di madre natura, che condurrà gli anziani al trapasso. Con conseguente perdita degli utili per i due protagonisti.

A tre anni di distanza da Anche se è amore non si vede, il duo Ficarra&Picone torna sul grande schermo con questa nuova commedia ideata, scritta, diretta e interpretata dagli stessi comici siciliani. Nel cast, oltre a numerose comparse e attori locali, anche Francesco Paolantoni e Nino Frassica.

Torneranno i prati

Siamo nel 1917, sul fronte del Nord-Est italiano della Prima Guerra Mondiale. La pellicola si svolge in una sola notte, fatta di paure, attese e silenzi. Lo scenario naturale incute timore, insieme alla preoccupazione che il prossimo potresti essere tu. I "recuperanti" vagano per gli Altipiani alla ricerca delle bombe inesplose.

Ispirato ai veri racconti dei pastori locali, guide per i soldati dell'epoca, Torneranno i prati segna il ritorno al film storico per il Maestro Ermanno Olmi dopo il drammatico Il villaggio di cartone, incentrato sulle delicate vicende dell'immigrazione. Soggetto e sceneggiatura sono firmati dallo stesso regista bergamasco, che dirige un cast capitanato da Claudio Santamaria.

La pellicola è stata riconosciuta di interesse culturale, ha beneficiato dei contributi del Ministero e del supporto di Vicenza Film Commission, essendo gli esterni girati in gran parte nel territorio della provincia veneta.