Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Tutti al cinema: ottobre

di Alessio Tambone , pubblicato il 02 Ottobre 2014 nel canale CINEMA

“Suggerimenti e calendario completo per le uscite nei cinema italiani nel mese di ottobre. Una rubrica di AV Magazine per essere sempre aggiornati su quello che succede all'interno dei cinema italiani, con info sul film e trailer. A voi la scelta!”

Dal 15 ottobre

Un milione di modi per morire nel west

Albert è un giovane e pacifico allevatore che durante uno scontro a fuoco si ritira da vigliacco. Per questo motivo viene lasciato dalla scontrosa fidanzata Louise, abbandonato al suo destino. Sarà Anna, una misteriosa donna appena giunta in città, a cercare di tirare fuori il coraggio dal buon Albert. Coraggio che servirà quando il marito della bella donna - un fuorilegge assetato di vendetta - piomberà in città carico di gelosia.

Seconda prova dietro la macchina da presa per il comico Seth MacFarlane, a due anni dal discreto Ted (il sequel è in lavorazione). Se il titolo della pellicola è tutto un programma, il trailer fornisce un buon assaggio di quella che dovrebbe essere una divertente commedia in costume, anche abbastanza sboccata. MacFarlane ha anche scritto il film e interpreta il protagonista, affiancato da una splendida Charlize Theron e del fuorilegge Liam Neeson. Nel cast anche Amanda Seyfried e Giovanni Ribisi.

Il giovane favoloso

Giacomo Leopardi è un bambino fuori dal comune, cresciuto nella casa di Recanati sfruttando l'immensa biblioteca del padre. Rapito dagli avvenimenti oltre le mura domestiche, a 24 anni Leopardi lascia la città per conoscere il mondo, male adattandosi a causa del suo difficile carattere. Tra Firenze, Roma e Napoli Leopardi scopre la società e conosce il suo grande amico Antonio Ranieri, con un'esistenza segnata da aspettative, componimenti e profondi desideri. E dalla malattia.

Mario Martone, regista di Noi credevamo, resta nell'Ottocento con un film biografico dedicato al grande poeta marchigiano. Il difficile ruolo di protagonista è affidato a Elio Germano, attore ormai abile a districarsi tra personaggi reali senza scadere nella mera imitazione. La ricercata colonna sonora è di Sascha Ring, con l'inclusione di alcune celebri composizioni di Rossini.

Tutto può cambiare

Greta e Dave si conoscono dai tempi del liceo. Entrambi cantautori, si trasferiscono a New York in cerca di fortuna. Lui riceve immediatamente una grossa offerta da un colosso dell'industria cinematografica, mentre lei lo accompagna dando supporto silenzioso. La popolarità e le conseguenti tentazioni incrinano però il rapporto tra due. Greta si ritrova così sola, aggrappata a piccole esibizioni nell'East Village. In una di queste serate conosce Dan, dirigente di una piccola etichetta musicale, che colpito dal suo talento decide di dare alla ragazza un'opportunità.

Arriva anche in Italia Tutto può cambiare, pellicola scritta e diretta da John Carney (l'ottimo Once, ancora a sfondo musicale) che in America ha riscosso numerosi consensi. Tra gli attori principali citiamo i protagonisti "cinematografici" Keira Knightley e Mark Ruffalo. La novità è però l'esordio sul grande schermo di Adam Levine - leader dei Maroon 5 - che nella pellicola interpreta il fortunato e talentuoso Dave.