Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Oscar 2014 - I vincitori

di Redazione , pubblicato il 03 Marzo 2014 nel canale CINEMA

“Si è appena conclusa la lunga notte degli Oscar. 37 i film candidati per le 21 statuette in palio. L'avrà spuntata 12 anni schiavo, Gravity o American Hustle? E nella categoria Miglior film straniero? Ecco la cronaca completa della serata”

Fotografia, montaggio, scenografia

Nuova coppia sul palco, si fa sul serio. Bill Murray e Amy Adams premiano la Migliore fotografia. Sarà ancora Gravity? Si, Emmanuel Lubezki vince il suo primo Oscar dopo cinque nomination. Gravity questa sera si presentava con in tasca il premio di categoria ASC e una serie di riconoscimenti internazionali. Roger Deakins, candidato per l'ottimo lavoro di Prisoners, resta ancora a quota zero Oscar dopo ben undici nomination (pesa la mancata premiazione dello scorso anno con Skyfall in favore di Vita di Pi).

- click per ingrandire -

Si prosegue con Miglior montaggio, con quello che dovrebbe essere un testa a testa tra Gravity e Captain Phillips. Cuarón prosegue nella sua cavalcata e Gravity si porta a casa un altro premio (5/5 fino a questo momento). A ritirare il premio direttamente Cuarón insieme a Mark Sanger, autori insieme del difficile montaggio della pellicola.

Whoopi Goldberg introduce un omaggio musical a Il mago di Oz, giunto all'anniversario numero 75. Pink intona Over the Rainbow mentre sullo sfondo scorrono le immagini del capolavoro del 1939.

Siamo alle scenografie, presentate da Jennifer Garner e Benedict Cumberbatch, coppia introdotta a loro volta dalla DeGeneres vestita da fatina. Il premio rispetta le previsioni e viene assegnato a Il grande Gatsby, che così porta a casa due Oscar su due nomination totali.