Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Oscar 2014 - I vincitori

di Redazione , pubblicato il 03 Marzo 2014 nel canale CINEMA

“Si è appena conclusa la lunga notte degli Oscar. 37 i film candidati per le 21 statuette in palio. L'avrà spuntata 12 anni schiavo, Gravity o American Hustle? E nella categoria Miglior film straniero? Ecco la cronaca completa della serata”

Corti, film animazione, effetti visivi e documentari

DeGeneres ancora tra il pubblico, scherza e consegna a Bradley Cooper un gratta e vinci come premio di consolazione alla mancata vittoria come attore non protagonista (American Hustle). Salgono quindi sul palco Matthew McConaughey e Kim Novak per premiare il Miglior cortometraggio animato. L'Oscar va a Mr. Hublot, che precede il corto della Disney Get a Horse.

- click per ingrandire -

Si resta nell'ambito dell'animazione con la categoria Miglior film. Frozen vince la statuetta, festeggiando nel migliore dei modi il traguardo raggiunto oggi del miliardo di dollari incassato nel mondo (in precedenza per la Disney ci era riuscito solo Toy Story 3). Peccato comunque per il mancato premio a Hayao Miyazaki e al suo Si alza il vento.

Ancora una clip celebrativa. Questa volta è Sally Field che introduce un omaggio agli eroi della vita reale. Una gran bella clip con numerosi grandi successi cinematografici. Si prosegue però con le premiazioni. È il turno di Joseph Gordon-Levitt ed Emma Watson per la categoria Migliori effetti visivi, con Gravity che dovrebbe portare a casa la statuetta a mani basse. Così è infatti. Primo Oscar per Gravity al primo colpo possibile.

- click per ingrandire -

Nuovo numero musicale. Karen O canta The Moon Song, brano candidato per Her. Si prosegue con tre categorie minori e i premi a Helium (corto live), The Lady in Number 6: Music Saved My Life (corto documentario) e 20 Feet from Stardom (documentario).