Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Tutti al cinema: dicembre

di Redazione , pubblicato il 05 Dicembre 2013 nel canale CINEMA

“Suggerimenti e calendario completo per le uscite nei cinema italiani nel mese di dicembre. Una rubrica di AV Magazine per essere sempre aggiornati su quello che succede all'interno dei cinema italiani, con info sul film e trailer. A voi la scelta!”

Dal 5 dicembre

Blue Jasmine

Jasmine era sposata con Hal, carismatico e generoso marito che in realtà si scopre essere un grande traditore e truffatore. Con la fine del matrimonio, Jasmine si ritrova sola, in bancarotta e sull'orlo di un esaurimento nervoso combattuto con potenti antidepressivi. La sfortunata donna decide così di cambiare aria e si trasferisce a casa della sorella Ginger a San Francisco, scatenando le ire del fidanzato di lei che è messo sotto pressione dalla presenza della sorella, più esperta in amore.

Puntuale come sempre, Woody Allen si ripresenta in sala con un nuovo film che indaga i rapporti tra uomini e donne, lasciando l'Europa per tornare al suo ambiente più congeniale che è l'America. La nuova attrice scritturata è Cate Blanchett, protagonista della pellicola insieme ad Alec Baldwin, giunto ormai alla terza collaborazione con il regista di Manhattan.

La pellicola è stata scritta e diretta, come di consueto, dallo stesso Allen. All'estero Blue Jasmine ha riscosso un discreto successo dopo il mezzo passo falso di To Rome with Love. Ricordiamo che Woody Allen riceverà il prossimo gennaio il Golden Globe alla carriera intitolato a Cecil B. DeMille. Come accaduto in situazioni simili in passato Allen non ritirerà personalmente il premio, che sarà affidato alla sua grande amica (e musa del passato) Diane Keaton.

Dietro i candelabri

Liberace (nome d'arte di Wladziu Valentino Liberace) è un pianista ma anche uno showman incredibile, con una lunga carriera di successi avviata negli anni Cinquanta. Al termine di uno spettacolo conosce il giovane Scott Thorson, con il quale instaura un rapporto affettivo incredibile destinato a durare a lungo. L'esuberanza di Liberace, la sua vita da star affermata e la notevole differenza di età saranno però causa di momenti difficili che mineranno l'idillio.

Incredibile performance per Michael Douglas nei biografici panni dell'artista Liberace. Al suo fianco un altrettanto sorprendente Matt Damon nel ruolo del giovane amante Scott. Presentato in concorso al Festival di Cannes e basato sul libro di memorie Behind the Candelabra: My Life With Liberace, scritto dallo stesso Scott Thorson in collaborazione con Alex Thorleifson, questo Dietro i candelabri segna la nuova pellicola, evidentemente sulla stessa provocatoria lunghezza d'onda del precedente Magic Mike, per il poliedrico regista Steven Soderbergh.

Oldboy

Joe Douchett è un uomo che viene rapito senza ragione apparente il giorno della nascita di sua figlia. Tenuto in ostaggio in una stanza per ben due decenni, senza alcuna possibilità di fuga, viene improvvisamente liberato con la minaccia di morte verso la figlia evitabile a una sola condizione: in quattro giorni deve scoprire il motivo della sua lunga prigonia. Ma per Joe, accanto all'esigenza di salvare la figlia, si fa strada una sola parola: vendetta.

Remake americano dell'omonimo film coreano del 2004, allora diretto da Park Chan-wook e premiato dal successo di pubblico e critica (Gran Premio della Giuria al 57° Festival di Cannes presieduto da Quentin Tarantino). Questo remake è invece diretto da Spike Lee con Josh Brolin protagonista assoluto, affiancato in alcuni passaggi da Samuel L. Jackson. Ricordiamo che il film è tratto dal manga omonimo di Nobuaki Minegishi e Garon Tsuchiya.