Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Doom

di Alessio Tambone , pubblicato il 31 Marzo 2006 nel canale CINEMA

“Sulla scia dei videogiochi passati dal monitor al grande schermo, come Tomb Raider e Resident Evil, arriva in Italia sul grande schermo Doom, film ispirato al celebre e rivoluzionario videogioco rilasciato nel 1993 dalla id Software. Nelle sale dal 17 Marzo.”

Gli attori principali

Uno dei protagonisti della vicenda è Dwayne “The Rock” Johnson, ex campione di wrestling prestato al cinema a partire da La mummia: il ritorno. Una recitazione senza troppe pretese, che mira – giustamente, visto il tipo di film – più sull’aspetto visivo che su quello interpretativo. The Rock era stato scelto in realtà per interpretare l’eroe Reaper, ruolo poi assegnato a Karl Urban (The chronicles of Riddick). Ma è stato lo stesso attore, vero macho del grande schermo attuale, a chiedere la parte del “cattivo.

 
The Rock e Karl Urban, protagonisti della pellicola
- click per ingrandire -

Grande lavoro è stato fatto nei mesi che hanno preceduto le riprese. Tutti gli attori che facevano parte del commando hanno partecipato ad un corso d’addestramento tenuto a Praga, negli studi Barrandov, dal consulente Tom McAdams, ex militare dell’esercito americano. In circa due settimane il cast ha frequentato lezioni sulle munizioni, sulle armi, sugli interventi di primo soccorso e sulle comunicazioni. Questi corsi, oltre a preparare gli attori alla vita militare, hanno favorito la creazione dello spirito di squadra apprezzato sul grande schermo. McAdams ha inoltre preferito addestrare tutti quanti all’uso del Kalashnikov AK-47 caricato a salve, benché nel film ogni personaggio utilizzi un’arma diversa.

“Ho stabilito un programma di base che partiva dalla conoscenza degli elementi fondamentali di un’arma – come smontare e rimontare un fucile, come tenerlo correttamente in mano e prendere la mira, cosa fare nel caso in cui l’arma si inceppi, come caricarla e scaricarla – insomma tutte cose con cui un buon soldato deve avere familiarità” ha spiegato McAdams.

Una sorte simile è toccata all’attrice Rosamund Pike (Orgoglio e pregiudizio), che nel film interpreta la scienziata Sam Grimm. La sua buona prova è stata sostenuta da qualche lezione di anatomia seguita presso la Facoltà di medicina dell’Università di Praga, da qualche giorno passato insieme ad un paramedico e da qualche autopsia eseguita con i ragazzi del secondo anno di Università.