Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Gli Oscar 2006

di Alessio Tambone , pubblicato il 06 Marzo 2006 nel canale CINEMA

“Da poche ore si è conclusa la cerimonia di premiazione della 78esima edizione degli Oscar. La redazione di AV Magazine ha seguito in diretta tutte le fasi di una serata che non ha risparmiato alcune sorprese. Ecco la cronaca in tempo reale con vincitori, vinti, statistiche, scommesse e considerazioni.”

Conclusioni

La lunga diretta è appena terminata ed andiamo ad esaminare il quadro completo della serata. Non c'è stato un vero vincitore, un film che ha staccato tutti gli altri. E' curioso però notare che interpretando il numero di statuette ricevute rispetto alle nomination, una gran bella impressione la fa King Kong, che si è aggiudicato tre statuette - tutte tecniche - su quattro. Seguono Memorie di una geisha e Crash - Contatto fisico, entrambi con tre Oscar su sei candidature, ma con Crash che sicuramente ha il peso maggiore dell'Oscar come Miglior film.. Anche I segreti di Brokeback Mountain si ferma a tre premi: un bottino un po' magro rispetto alle otto candidature ostentate.

Quattro film e tre premi ciascuno. Non rimane molto altro spazio. Tutti gli altri premi sono stati assegnati a film diversi, che non riescono a mettere in vetrina più di una statuetta ciascuno. Tra gli altri ricordiamo Quando l'amore brucia l'anima- Walk the Line (cinque nomination), The constant gardener (quattro nomination) e Capote (cinque nomination).

Grande delusione per Good Night, and Good Luck, forte di sei candidature importanti, Munich (cinque candidature) e Orgoglio e pregiudizio (quattro candidature), che tornano a casa a mani vuote. Chiudiamo questa lunga notte con il riepilogo di tutte le categorie e dei relativi vincitori evidenziati in grassetto. Alla prossima!