Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Il cavaliere oscuro - Il ritorno

di Alessio Tambone , pubblicato il 04 Settembre 2012 nel canale CINEMA

“La trilogia di Nolan giunge al termine. Anche in Italia l'ultimo Batman sbanca i botteghini, film tra i più attesi della stagione. Bale veste i panni dell'eroe mascherato, con un cast che vanta, oltre alle ovvie riconferme, nuovi nomi importanti come Tom Hardy, Marion Cotillard, Joseph Gordon-Levitt e Anne Hathaway”

La proiezione all'Arcadia di Melzo

- click per ingrandire -

Lo scorso 21 Agosto, prima che iniziassimo il conto alla rovescia per la proiezione 4K delle 21:00 in Sala Energia, presso l'Arcadia di Melzo incontriamo la responsabile Laura Fumagalli che ci avverte di problemi al server della coreana GDC (vedi foto), su cui è stato effettuato l'ingest della versione 4K (scaricata via satellite), che ci dicono aver brillantemente superato i test di proiezione mattutini supervisionati dal patron di casa Piero Fumagalli. In sala Energia, dotata di schermo da 30 metri di base, è in funzione un proiettore DLP 4K Christie. Una delle proiezioni della giornata in sala Energia, partita regolarmente a risoluzione 4K, è stata bloccata dopo pochi minuti per evidenti problemi. Il reboot dell'intero sistema di proiezione per ripartire di nuovo in 4K sarebbe stato troppo lungo e senza garanzie che i problemi non si sarebbero ripresentati. Per questo motivo, con la sala piena di centinaia di persone, per quella proiezione i tecnici hanno deciso di ripartire da capo, ma a risoluzione 2K. Chi ha partecipato a quella particolare proiezione non si è praticamente accorto della differenza... Nel frattempo, accettiamo di buon grado la visione presso la Sala Acqua che, al posto del proiettore Christie, è servita dal Sony CineAlta SRX-R320.

- click per ingrandire -

Senza sapere come il film fosse stato realizzato iniziamo la visione dell'esaltante prologo ma la resa d'insieme non colpisce più di tanto, i neri a tratti sono un po' alti, la profondità di campo limitata. Lo schema colore è abbastanza intenso, sfumature ampie anche sui fondali, così come la saturazione. La visione tecnicamente non riserva particolari sorprese durante le quasi tre ore di film e, per essere un 4K, un risultato non troppo brillante. Usciti dalla proiezione entriamo per alcuni minuti all'interno della Sala Energia, dove la proiezione è già iniziata da due ore a risoluzione 4K, ritrovando un'immagine ancor più interessante grazie alle dimensioni dello schermo e al Christie, letteralmente caricata a molla grazie alla potenza esplosiva dell'audio da riferimento, che investe con PCM 5.1 non compresso da riferimento. Le informazioni in rete suggeriscono che Nolan abbia girato in analogico, con doppio film stock (Kodak Vision3 250D 5207, Vision3 500T 5219 – fonte IMDB, ndr) e due diversi formati, 35 mm ma anche 65 mm per la parte IMAX, che a detta dello stesso regista risulta la sezione più ampia mai realizzata per un film fino a oggi: ben 72 minuti.

La pagella secondo CineMan

Film 7
Audio 9
Video 8

Cineman