Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Venezia 68

di Michele Addante , pubblicato il 29 Agosto 2011 nel canale CINEMA

“Panoramica sulla prossima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica in programma dal 31 agosto al 10 settembre 2011 nella favolosa cornice del Lido di Venezia. Tra scene hot e grandi divi che catturano l’attenzione, il vero protagonista resta il cinema internazionale in tutte le sue forme”

Introduzione

La 68. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica organizzata dalla Biennale di Venezia è in programma dal 31 agosto al 10 settembre 2011, nel romantico scenario del Lido di Venezia. La selezione ufficiale è composta da cinque categorie: Venezia 68, Fuori Concorso, Orizzonti, Controcampo italiano e Orizzonti 1960-1978. Come ogni anno non mancano le due sezioni autonome: la Settimana Internazionale della Critica (rassegna di 7 film opere prime) e le Giornate degli Autori (rassegna promossa dalle associazioni dei registi italiani ANAC e 100 Autori). Marco Müller, direttore artistico della Mostra dal 2004, non parla di temi predominanti che accomunano i film nelle diverse categorie ma rivela: "le nostre linee guida sono state quella di far pensare e far sognare scegliendo film belli, lasciando fuori dalla porta quelli meno belli".

Su proposta proprio del direttore artistico della Mostra, il Leone d’oro alla carriera verrà consegnato al regista italiano Marco Bellocchio, che mostrerà una nuova versione di Nel nome del padre (1971): non un restauro ma un singolare Director's Cut, inedito e "attuale", realizzato dal regista a partire dai materiali del film stesso. Marco Bellocchio, una delle personalità più influenti del cinema italiano degli ultimi decenni, è stato più volte protagonista alla Mostra di Venezia: nel 1967 ha ottenuto il Premio Speciale della Giuria con La Cina è vicina, ha presentato diverse opere come Gli occhi, la bocca (1982), Buongiorno, notte (2003) e Sorelle mai (2010).

Martedì 30 agosto è prevista una doppia preapertura straordinaria della Mostra: alle 17.00 al Lido presso il Palazzo del cinema (per festeggiare la Sala Grande completamente restaurata) verrà proiettato il primo lungometraggio italiano interamente girato in 3D, Box Office 3D – Il film dei film, diretto e interpretato da Ezio Greggio; alle 20.30 all’Arena di San Polo avrà luogo una serata speciale dedicata a Venezia (e il Cinema) con il cortometraggio I piccioni di Venezia (1942) di Francesco Pasinetti (nel Centenario della sua nascita) e il lungometraggio Impardonnables (2011), scritto e diretto dal maestro del cinema francese André Téchiné, interamente girato a Venezia.

Prima di proseguire, ricordiamo ai lettori che ai 22 film in concorso a Venezia 68 si aggiungerà il "film sorpresa" che sarà annunciato dall'organizzazione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia solo a mostra in corso.