Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Venezia 68

di Michele Addante , pubblicato il 29 Agosto 2011 nel canale CINEMA

“Panoramica sulla prossima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica in programma dal 31 agosto al 10 settembre 2011 nella favolosa cornice del Lido di Venezia. Tra scene hot e grandi divi che catturano l’attenzione, il vero protagonista resta il cinema internazionale in tutte le sue forme”

Orizzonti e Retrospettiva 1961-1978

La sezione Orizzonti è la categoria dedicata alle nuove correnti del cinema mondiale senza distinzione di genere e durata. Ad aprire la sezione ci sarà il film giapponese Cut di Amir Nederi, che esplora il rapporto ossessivo di un uomo con il cinema. Grande attesa per il nuovo documentario del regista de Il silenzio degli innocenti e di Philadelphia, Jonathan Demme che in I’m Carolyn Parker: the Good, the Mad and the Beautiful segue la vita di una donna dopo l’uragano Katrina. Tra i 24 i lungometraggi presenti in questa categoria segnaliamo inoltre Amore carne di Pippo Delbono, Sal di James Franco e Il silenzio di Pelesjan di Pietro Marcello (quest’ultimo in programma tra gli eventi della sezione).

Orizzonti 1961-1978 ci offre un piccolo viaggio indietro nel tempo alla riscoperta dei capolavori che hanno fatto la storia del cinema italiano. Quest’anno la retrospettiva è curata da Enrico Magrelli, Domenico Monetti e Luca Pallanch che ci ripropongono autori come Carmelo Bene, Mario Schifani, Alberto Grifi, Paolo Brunatto e Augusto Tretti. Tra le opere recuperate ricordiamo Anna (1975) di Alberto Grifi e Hermitage (1968), cortometraggio diretto ed interpretato da Carmelo Bene.