Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Guerra d'animazione

di Alessio Tambone , pubblicato il 14 Marzo 2011 nel canale CINEMA

“La Pixar e la DreamWorks Animation sono state protagoniste di una lotta (quasi senza esclusione di colpi) per i più importanti riconoscimenti tecnici dell'ultima stagione cinematografica. Ruggini che arrivano dal recente passato”

E gli altri?

Guidati dalla polemica a due, abbiamo dedicato gran parte di questo articolo ai prodotti Pixar e DreamWorks. Ma l'animazione in Computer Grafica - per fortuna - ha anche altri attori che stanno incalzando l'evidente predominio che queste due società hanno avuto per diversi anni.

Parliamo naturalmente prima di tutto dei Blue Sky Studios, che dopo la trilogia L'era glaciale sono pronti a tornare in sala dal prossimo Aprile con Rio. Protagonista è un ara maschio che cresce in uno zoo del Minnesota con la convizione di essere l'ultimo esemplare della sua specie. Alla scoperta di un altro esemplare avvistato in Sud America (per giunta femmina!) decide di abbandonare lo zoo per raggiungerla.

Non possiamo inoltre non citare l'Illumination Entertainment, che dopo il folgorante esordio con Cattivissimo Me tenterà di bissare il successo con Hop, un misto di animazione e live-action che ha come protagonista il Coniglio Pasquale.

Chiudiamo comunque ricordando che ci sono tante altre società interessate al settore dell'animazione in Computer Grafica: dalla stessa Disney, tornata alla ribalta con l'ultimo Rapunzel, alla ImageMovers Digital (facente capo a Robert Zemeckis) con prodotti come Polar Express e A Christmas Carol, passando per Sony Pictures Animation (Piovono polpette) e la sorprendente IL&M, piombata nel settore con l'ultimo Rango di Gore Verbinski. Senza dimenticare le meno blasonate produzioni europee (in particolare quelle francesi e spagnole).

Insomma: il futuro dell'animazione in Computer Grafica ci appare decisamente roseo!

 

Articoli correlati

Oscar 2011: i vincitori

Oscar 2011: i vincitori

Si è appena conclusa la notte più attesa da tutto il mondo cinematografico. Ecco la fedele cronaca della serata, con il consueto articolo di AV Magazine che racconta e analizza i risultati degli Oscar. Buona lettura
Cattivissimo Me - 2D + 3D

Cattivissimo Me - 2D + 3D

Universal distribuisce il primo lungometraggio realizzato dalla nuova Illumination Entertainment. Due le edizioni disponibili in Blu-ray, per soddisfare le richieste del mercato di 2D e 3D
Toy Story 3 - La grande fuga

Toy Story 3 - La grande fuga

Tornano in sala Woody, Buzz e tutti gli allegri amici del mondo di Toy Story nel terzo e ultimo capitolo della serie. Il film Pixar, distribuito come di consueto da Walt Disney Studios, sbarca in Italia anche in 3D dopo aver ottenuto incassi record in tutto il mondo. Ecco il giudizio di AV Magazine



Commenti (6)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: cignox1 pubblicato il 14 Marzo 2011, 10:45
Mah, io ho sempre considerato la pixar una spanna superiore a tutti gli altri, seguita dalla dreamworks. Sony mi e' piaciuta con piovono polpette, Disney non mi ha mai detto niente. Blu sky discreta.

Dopo i capolavori di Wall-e e Up, Pixar che si e' sempre vantata di proporre storie originali e di non ripiegare su sequel sta sfornando una marea di sequel da fare paura.
Se a questo aggiungiamo che dal punto di vista tecnico si sta facendo superare da tutti (regno di ga hoole e' davvero notevole, ma anche Robots di Blue sky, con il loro renderer interno, era avanzato per l'epoca), sembra quasi che pixar non abbia piu' voglia di rischiare e innovare, ne' tecnicamente con il suo Renderman, ne artisticamente con storie originali. Toy Story 3, a mio avviso, e' un film godibile ma pallido davvero di fronte a Monsters & Co. o Ratatuille.
Commento # 2 di: slump72 pubblicato il 14 Marzo 2011, 11:55
concordo al 100% con quanto scritto da cignox1.
Ho adorato praticamente tutti i film della pixar ad esclusione di Toy Story3.
Lo considero un prodotto veramente di serie B, qualcosa che poteva tranquillamente essere dedicato al mercato Home video (come era originariamente anche il n°2).
Dove sono finiti i vari UP, Wall-e, Incredibili, Nemo?
Se anche la Pixar si trova a riciclare personaggi e idee perchè fanno business, non siamo messi bene.
Per fortuna che ci sono degli incredibili esordienti all'orizzonte.
Non so se avete visto Rango, magari non sarà profondo come i sopracitati titoli pixar, ma è qualcosa di oscenamente grandioso a livello tecnico e di divertimento.
Commento # 3 di: gia12 pubblicato il 14 Marzo 2011, 13:11
E Happy Feet? Che azienda lo ha prodotto? La Warner Bros no? E non produce altro? A me è parso il massimo tecnicamente e spettacolarmente pur essendo del 2006. O mi sbaglio?
Commento # 4 di: BlackF1re pubblicato il 14 Marzo 2011, 20:41
Happy Feet è degli Animal Logic Studio, che hanno realizzato anche Legend of the Guardians, The Owls of GaHoole, ma hanno anche curato gli effetti visivi della trilogia di matrix, la foresta dei pugnali volanti, il pianeta delle scimmie, il quarto harry potter e 300.

Non proprio dei principianti, anche se hanno più esperienza sui film live che sulla cg d'animazione.

Per commentare la diatriba tra DW e Pixar, sono daccordo con cignox1.

Toy Story 3 è stato uno dei peggiori lavori della Pixar (nulla da dire sul piano della realizzazione tecnica, ma su tutto il resto..... ) e la loro recente mania di sfornare seguiti mi stà facendo davvero storcere il naso.

Dragon Trainer, escludendo l'ATROCE doppiaggio italiano, l'ho trovato il miglior film della Dreamworks.
Commento # 5 di: Baphomet pubblicato il 17 Marzo 2011, 19:06
Non capisco tutto lo sdegno di cui leggo quì a proposito di Toy Story 3 che,oltre ad essere una pellicola a mio parere decisamente valida, è tematicamente in linea con le altre opere Pixar e graficamente risulta essere il massimo della CGI nel 2011, con tutto che usa ancora il RenderMan tanto odiato da cignox1...

Comunque a proposito del tema dell'articolo, se non si fosse capito per me Pixar tutta la vita!
Mi sono ovviamente piaciuti parecchio il quasi dimenticato AntZ e i primi due Shrek, e qualche altro film godibile della DreamWorks ci sta (devo ancora vedere Dragon Trainer, per la verità, ma quando si vede un film Pixar c'è sempre qualcosa di più, è un lavoro completo e studiato nei dettagli messo a punto da artisti veri della tecnica.
Commento # 6 di: sasadf pubblicato il 24 Marzo 2011, 18:05
Dragon Trainer sopra a tutti...

...nella passata stagione per storia, e soprattutto per qualità immagine: il 3d più straordinario mai visto!

Ieri sera mi sono gustato RANGO ed è spettacolare per qualità immagine: la storia è sfiziosissima, ed alcune scene letteralmente da pisciarsi sotto dalle risate (la scena del saloon mitica! ).

Consiglio a tutti entrambi i titoli.

Toy Story 3 mi ha lasciato così
La Pixar mi aveva abituato negli anni a ben altro...temo si stia imborghesendo anche lei...(o peggio si sta Disneyzzando, anche quest'ultima con RAPUNZEL ha fatto un ottimo lavoro ^_^ )

walk on
sasadf