Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Guerra d'animazione

di Alessio Tambone , pubblicato il 14 Marzo 2011 nel canale CINEMA

“La Pixar e la DreamWorks Animation sono state protagoniste di una lotta (quasi senza esclusione di colpi) per i più importanti riconoscimenti tecnici dell'ultima stagione cinematografica. Ruggini che arrivano dal recente passato”

Il futuro Pixar

Questa la storia fino a qualche settimana fa. Ma cosa c'è nel futuro delle due case di animazione?

La Pixar è attesa il 24 Giugno con Cars 2, sequel del fortunato film d'animazione con Saetta McQueen protagonista insieme al fornito parco macchine ideato. Questa volta il cartoon associerà alla competizione sportiva - il celebre World Grand Prix per diventare l'auto più veloce di tutto il pianeta - una particolare azione di spionaggio portata avanti più o meno inconsapevolmente da Cricchetto. Il film in sala sarà anticipato dal consueto corto Pixar, questa volta dedicato alla vacanza da sogno di Ken e Barbie. Protagonisti naturalmente tutti i giocattoli di Toy Story.

Il 2012 sarà invece un anno molto particolare per la Pixar. Tre sono i progetti in cantiere, molto diversi tra loro. Ancora un sequel con Monsters & Co. 2, anzi un prequel. Il film infatti a quanto pare racconterà di due giovani Sulley e Mike nemici all'Università della paura. Rivalità che come sappiamo sarà destinata a trasformarsi in una profonda e sincera amicizia. Alla regia ci dovrebbe essere ancora Pete Docter.

E poi, nel corso dell'anno, ci sarà la svolta live action. Due i film previsti. Il primo sarà diretto dal mitico Andrew Stanton, regista di Wall-E e Alla ricerca di Nemo e basato sul primo romanzo del ciclo Barsoom scritto da Edgar Rice Burroughs, autore di Tarzan. La storia è quella di John Carter, impegnato nella Guerra Civile americana si rifugia in una caverna per sfuggire ai suoi inseguitori e si risveglia insiegabilmente su Marte, dove combatterà con i marziani verdi sfruttando le sue capacità fisiche amplificate dalla minore gravità del pianeta. Il film utilizzerà la stessa tecnologia del Performance Capture vista in Avatar, con gli attori Mark Strong, Willem Dafoe e James Purefoy che hanno quasi terminato le riprese del film.

L'ultimo progetto previsto è in realtà ancora in bilico. Parliamo di 1906, produzione Pixar e Warner che dovrebbe avere la regia di Brad Bird, regista degli animati Ratatouille, Gli incredibili e Il gigante di ferro (più qualche episodio dei Simpson), attualmente sul set del suo primo film live action Mission: Impossible IV. Il film dovrebbe raccontare i giorni successivi al terremoto di San Francisco del 1906, con l'immenso incendio che distrusse gran parte della città. Il progetto è però ancora fortemente in bilico.