Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Alice in Wonderland

di Alessio Tambone , pubblicato il 17 Marzo 2010 nel canale CINEMA

“Nelle sale cinematografiche di tutto il mondo il regista Tim Burton e i suoi attori preferiti Johnny Depp e Helena Bonham Carter portano in scena l'ultima versione di Alice nel paese delle meraviglie. Ecco il giudizio di AV Magazine, con commento alla qualità 3D visionata in sala”

La campagna promozionale

Nei mesi scorsi abbiamo seguito l'intensa campagna di comunicazione messa in piedi dalla Disney, pubblicando ogni settimana su AV Magazine contenuti speciali sulla tecnica realizzativa del film. Per chi volesse rileggere le pubblicazioni riportiamo i link : parte 1, parte 2, parte 3, parte 4, parte 5.

Le nostre news, con immagini e filmati erano soltanto la punta di un iceberg promozionale che ha toccato diversi settori: dalla linea di abbigliamento ed accessori Disney per la collezione primavera-estate agli abiti Fix Design, Monnalisa o PréNatal; dai gioielli di Sue Wong e Swarovski alle borse di Tom Binns, per finire ai cosmetici Urban Decay e OPI. Tutte aziende che hanno adeguato le loro linee alla storia di Alice.

Non poteva mancare naturalmente il videogioco, sviluppato da Disney Interactive Studios e disponibile per le piattaforme e tecnologie Nintendo DS, Wii, PC, iPhone, iPod Touch e Java. La storia adattata da Tim Burton rivive anche nel campo dell'editoria, con un romanzo che ripercorre le avventure narrate sul grande schermo. In più per tutti gli appassionati la divisione Editoria di Disney ha prodotto una graphic novel sceneggiata da Alessandro Ferrari e disegnata da Max Narciso che vuole essere una trasposizione a fumetti del film. All'interno del volume trovano spazio 32 pagine di making of del fumetto, vera chicca per gli appassionati del genere, che permettono di comprendere il lavoro creativo compiuto dagli autori in ogni singola tavola del volume.

Non possiamo naturalmente non ricordare le attrazioni dedicate ad Alice a Disneyland Paris, rinate con questo nuovo interesse suscitato dal film. Nell’area di Fantasyland nel Parco Disneyland Alice’s Curious Labyrinth si ispira al labirinto della piccola protagonista, attrazione unica creata appositamente per il parco di Parigi con uno strano labirinto creato con 2522 metri di siepi, viottoli ciechi, trabocchetti e indicazioni sbagliate per il castello della Regina di Cuori. In più c'è anche Mad Hatter’s Tea Cups!, una grande giostra-vassoio composta da 18 tazze formato gigante che invita tutti a festeggiare il proprio non-compleanno partecipando ad un vorticoso girotondo.

Tutto questo è stato Alice in Wonderland prima dell'uscita del film in sala. AV Magazine ha visionato una copia in 3D, tecnologia RealD. Nelle prossime pagine pubblichiamo la nostra recensione tecnico-artistica del film.