Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Oscar 2010: i vincitori

di Alessio Tambone , pubblicato il 08 Marzo 2010 nel canale CINEMA

“Si è appena conclusa l'82esima edizione degli Oscar. AV Magazine ha seguito l'importante serata e propone come di consueto il racconto in tempo reale delle premiazioni. Non sveliamo niente e vi auguriamo buona lettura...”

Premi sonori, clip video e fotografia

Pausa pubblicitaria. Si rientra con una clip di Alec Baldwin e Steve Martin che fanno una parodia a Paranormal Activity. Al termine nuova clip dedicata ai film horror. Sulle celebri note de Lo squalo prima e Profondo rosso dopo si susseguono le immagini di Nightmare, Psycho, Il silenzio degli innocenti, Nosferatu, Dracula di Bram Stoker, Frankenstein di Mary Shelley, Gli uccelli, Alien, Saw, Shining e altri. Grandi film montati in maniera accattivante, con il Kodak Theatre completamente illuminato di rosso.

Si torna alla competizione con le categorie dedicate al suono, in particolare montaggio ed effetti. Ebbene è doppietta per The Hurt Locker che batte in entrambi i casi il favorito Avatar. Il film della Bigelow è al momento a quota 3 Oscar e non ha perso alcun premio durante la serata, al contrario del film di Cameron, che accusa notevolemente questo doppio KO. Ma i grandi premi devono ancora arrivare.

C'è l'Italia nell'Oscar come Miglior fotografia. Sandra Bullock premia Mauro Fiore per il suo lavoro in Avatar. Il film di Cameron si rimette quindi in carreggiata, battendo proprio The Hurt Locker, Bastardi senza gloria e Harry Potter e il principe mezzosangue, che così brucia la sua unica nomination. Si prosegue con il momento forse più toccante della sarata: il ricordo di artisti e produttori scomparsi nel corso dell'anno. Grandi applausi per Brittany Murphy, Patrick Swayze e Michael Jackson.