Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Avatar

di Alessio Tambone , pubblicato il 19 Gennaio 2010 nel canale CINEMA

“Ecco la particolare e approfondita recensione tecnico-artistica di Avatar, film evento pensato, scritto e diretto da James Cameron attualmente in programmazione praticamente in tutto il mondo. Il film è distribuito in Italia da 20th Century Fox. Buona lettura”

La sceneggiatura

La storia di Avatar è ambientata su Pandora, una luna con ambiente simile a quello della Terra che orbita attorno a Polyphemus, un pianeta gassoso gigante nel sistema stellare Alpha Centauri-A. Siamo nel 2154, trent'anni dopo la fondazione della prima colonia mineraria su Pandora. L'uomo ha scoperto che quel territorio è ricco di Unobtainium, un minerale molto raro sulla Terra e probabile soluzione della scrisi energetica che ha colpito il nostro pianeta nel XXII secolo. I problemi per i nostri arrivano quando lo sconfinamento delle attività estrattive nel territorio degli indigeni Na'vi mette a rischio la convivenza tra i nativi di Pandora e gli stessi umani.

L'intera sceneggiatura di Avatar è stata scritta dallo stesso James Cameron, che così inventa e realizza totalmente la sua opera. Quella di Avatar è una storia che Cameron aveva già scritto quindici anni fa, prima di metterla in un cassetto dopo aver constatato che le tecnologie per realizzare la sua visione non esistevano ancora. Oggi, dopo quattro lunghi e difficili anni di produzione, Avatar è un film live action con una forte componente di effetti in Computer Grafica.

Lo script di Avatar è forse la parte più debole del film. La storia dell'uomo invasore che decide di schierarsi con la popolazione più debole è stata già vista in mille modi e Cameron non fa niente per nasconderlo. Poche idee davvero innovative per una sceneggiatura che semplicemente accompagna i 160 minuti di spettacolo visivo. Balla coi lupi, Stargate, Pocahontas, Miyazaki e tanti altri: dopo 5 minuti saprete già come andrà a finire il film. E in particolare dal cartoon della Disney comincerete a fare associazioni: Jack Sully - John Smith, Neytiri - Pocahontas, Na’vi - indiani, marines - conquistadores. A questo proposito vi suggeriamo due link a filmati caricati su You Tube che si divertono con crossover tra i due film, montando le immagini del cartone sull'audio di Avatar nel primo caso e divertendosi con la configurazione inversa nel secondo.