Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo

di Alessio Tambone , pubblicato il 27 Maggio 2008 nel canale CINEMA

“Dal 23 maggio il celebre archeologo si riaffaccia sul grande schermo in un ritorno chiesto a gran voce dai fan di tutto il mondo. Indy is back, è con lui il grande gruppo artistico e tecnico che ha fatto il successo del personaggio negli anni passati, a partire dal trio Ford, Lucas e Spielberg.”

Indy è Harrison Ford

In I predatori dell'arca perduta, Indiana Jones risponde alla scherzosa constatazione di Marion "Non sei più l'uomo che ho conosciuto dieci anni fa" con la frase "Non sono gli anni amore, sono i chilometri". Una trovata geniale per una delle scene più divertenti dell'intera saga. In questi anni Harrison Ford ne ha fatti di chilometri, diventando uno degli attori più stimati e amati da pubblico e critica. Quasi ovvio pensare a lui per riportare Indiana Jones sul grande schermo, in uno di quei casi dove l'attore è perfettamente identificato con il personaggio.

Possiamo dire con grande soddisfazione che rivedere Ford con il cappello e la frusta è stata un'esperienza magnifica. I chilometri spariti, gli anni e la pesantezza volatilizzati. Indiana, anche con il passare del tempo sulle spalle, tira pugni, scalcia e salta come fosse un ragazzino, riempiendo di orgoglio il cuore di una generazione cresciuta con l'ammirazione per il dottor Jones. E non stiamo parlando di stunt, visto che Harrison Ford ha fatto di tutto per recitare direttamente anche nelle scene di azione più pericolose. Il caro 64enne ha infatti seguito un duro programma giornaliero di palestra associato ad una dieta ad alto contenuto proteico ricca di pesce e verdura per arrivare sul set in condizioni ottimali per ogni tipo di scena.