Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Gli Oscar 2005

di Alessio Tambone , pubblicato il 08 Marzo 2005 nel canale CINEMA

“77 edizione dei premi oscar, febbraio 2005. The Aviator contro Million Dollar Baby; Martin Scorsese contro Clint Eastwood. Considerazioni sull'esito dello scontro tra i favoriti, con un ampio sguardo al resto delle categorie e ai relativi vincitori.”

Miglior Film, Regia, Attore Protagonista


Dustin Hoffman consegna la statuetta a Clint Eastwood

Ma torniamo a parlare dei film in gara. Sembra quasi impossibile. Ci si aspettava la vittoria di Scorsese nella categoria Miglior film (come successo al Golden Globe), proprio per sancire quella bontà artistica totale del prodotto accennata sopra. E invece c'è stato il colpo di scena. Il film di Eastwood è assolutamente valido e merita comunque il premio. I pugni non vengono dati solo sul ring, ma anche allo spettatore, che rimane immobile, rapito e affascinato da quel mondo di sudore, amicizia e dolore ricreato. E' un film che tocca il cuore. Oscar meritati.

Eastwood arriva così a quota 4 Oscar, dopo i 2 vinti nel 1992 per Gli spietati (Miglior film e Miglior regia). Scorsese invece è come Hitchcock: 5 nomination e nessun premio. Bisogna comunque dar atto a Scorsese di grande sportività, nonostante la cocente ed evidente delusione. Si è unito all'ovazione della platea nei confronti di Eastwood che riceveva il premio. Concludevano la cinquina come Miglior film Ray, Neverland - Un sogno per la vita e Sideways. Nella categoria Miglior regia Eastwood ha confermato il Golden Globe ricevuto a gennaio, sbaragliando lo stesso Scorsese con The Aviator, Taylor Hackford con Ray, Alexander Payne con Sideways e Mike Leigh con Il segreto di Vera Drake. Passiamo ad esaminare le categorie degli attori. Grandissima delusione per Leonardo DiCaprio. Nel 1997 non ricevette neanche la candidatura per Titanic e non si presentò alla cerimonia di premiazione. In questa edizione era uno dei grandi favoriti della categoria insieme a Jamie Foxx, nominato grazie alla sua splendida performance in Ray.

Il terzo candidato era Johnny Depp per Neverland - Un sogno per la vita, che aveva detto che non si sarebbe presentato alla cerimonia. E invece... Chiudevano la cinquina Clint Eastwood per Million Dollar Baby e Don Cheadle per Hotel Rwanda.


Charlize Theron premia Jamie Foxx

A consegnare il premio, come prassi, c'era la vincitrice come Miglior attrice protagonista dello scorso anno Charlize Theron. La statuetta è andata a Jamie Foxx (candidato tra l'altro anche come Miglior attore non protagonista per Collateral), terzo nero della storia a vincere la statuetta in questa categoria. Un delusissimo Leonardo DiCaprio, al contrario di tutta la platea, non si è alzato ad applaudire il vincitore.