Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Transformers

di Alessio Tambone , pubblicato il 03 Luglio 2007 nel canale CINEMA

“In anteprima mondiale Transformers arriva in Italia il 28 Giugno distribuito dalla Universal. AV Magazine ha analizzato la pellicola di quello che potrebbe essere uno dei principali blockbuster estivi di quest'anno. Ombrelloni permettendo...”

Effetti speciali: live-action

Nelle pagine precedenti abbiamo accennato alla ferrea volontà del regista Bay di girare più sequenze possibili dal vivo, ricorrendo alla CG solo quando strettamente necessario. Alla fine questo è un procedimento che ha pagato, dato che esplosioni, fughe ed inseguimenti sono risultati sicuramente più realistici e il team di effetti speciali in CG ha potuto dedicarsi con più attenzione ai personaggi completamente digitali.


Fuga in autostrada...

Una delle sequenze più interessanti in questo senso è stato sicuramente l'inseguimento in autostrada, sistemato in fase di post-produzione con l'aggiunta dei Transformers, ma girato sul set in maniera impeccabile grazie ad un connubio regia / stunt davvero invidiabile. Nella sequenza lo stuntman Richard Epper ha guidato l'autobus che alla fine esplode, mentre le riprese erano effettuate dal cosiddetto "Bay Bomber": un piccolo go-cart truccato utilizzato per effettuare le riprese più disparate in velocità al centro del campo di azione.

Epper ha guidato l'autobus fino ai 100 km/h per prendere abbastanza velocità. Quindi ha sterzato violentemente (in post-produzione è stato aggiunto il robot) e ha tagliato il cavo che collegava saldamente l'automezzo. Mentre saltava in aria ha fatto detonare quindi una bomba posta sul retro dell'autobus facendolo capovolgere e spaccare in due grandi tronconi. Una scena di grande effetto, manifesto dello spirito live-action di Michael Bay.