Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Transformers

di Alessio Tambone , pubblicato il 03 Luglio 2007 nel canale CINEMA

“In anteprima mondiale Transformers arriva in Italia il 28 Giugno distribuito dalla Universal. AV Magazine ha analizzato la pellicola di quello che potrebbe essere uno dei principali blockbuster estivi di quest'anno. Ombrelloni permettendo...”

Effetti speciali: Computer Grafica

La ILM questa volta ha raggiunto un nuovo livello di perfezione, realizzando un lavoro ineccepibile con moduli spaventosamente complessi ed assolutamente fotorealistici. In sala abbiamo assistito ad un vero capolavoro CG e ci siamo ricordati del salto di qualità che la stessa ILM fece nel 1993 con i dinosauri di Jurassic Park. Il solo Optimus Prime, che ha una mimica facciale insieme a quella di Bumblebee impressionante, è composto di 10.108 parti tutte mobili e liberamente gestibili dagli animatori.


Due splendidi artwork di Megatron e Optimus Prime
- click per ingrandire -

Oltre alla scelta della texture e a precisi e funzionali rendering, abbiamo apprezzato la formidabile fisicità dei robot che, come nella serie animata, non soffrono limitazioni dovute alla loro mole, ma si muovono agilmente e combattono furiosamente "corpo a corpo", dando vita a sequenze veramente interessanti. Questa leggerezza dei modelli è stata giustamente abbandonata - dopo alcune prove di animazione - in quelle sequenza che vedevano i robot ripresi in campo lungo, dove finiva per trasformarsi in risibile leggiadria.

Degna di nota anche l'espressività dei Transformers, seguita da vicino dallo stesso regista Michael Bay che ha indicato agli animatori personaggi di vecchi film come punto di partenza per la lavorazione. Ad esempio Bumblebee è stato creato avendo come riferimento lo straordinario Michael J. Fox di Ritorno al futuro, mentre varie interpretazioni di Liam Neeson sono state fonte di ispirazione per il leader Optimus Prime.

Piccola curiosità. Con questo film la ILM ha fissato il nuovo tempo record per il rendering di un solo frame con componenti CG a ben 38 ore di calcolo. Il record precedente apparteneva alla Weta Workshop per Il Signore degli Anelli: Le due torri nel 2002, che per calcolare un fotogramma con gli Ent aveva impiegato 20 ore.