Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Tutti al cinema: marzo

di Alessio Tambone , pubblicato il 29 Febbraio 2016 nel canale CINEMA

“Suggerimenti e calendario completo per le uscite nei cinema italiani nel mese di marzo. Una rubrica di AV Magazine per essere sempre aggiornati su quello che succede all'interno dei cinema italiani, con info sul film e trailer. A voi la scelta!”

Quarta settimana del mese

Batman V Superman: Dawn of Justice

Temendo le azioni di un supereroe, rimasto troppo a lungo senza controllo, il formidabile vigilante di Gotham City affronta il più osannato salvatore di Metropolis, mentre il mondo cerca di capire di quale eroe abbia realmente bisogno. E mentre Batman e Superman si dichiarano guerra, improvvisamente una nuova minaccia emerge, mettendo a repentaglio la sopravvivenza del genere umano.

Dopo l'esordio nel 2004 con il discreto L'alba dei morti viventi, il regista Zack Snyder ha inanellato una serie di progetti legati al mondo dei fumetti. Tra i più riusciti sicuramente 300, Watchmen e L'uomo d'acciaio. Restando nella sfera DC Comics, prima della regia dei due episodi della Justice League (Parte Uno nel 2017, attualmente in pre-produzione; Parte Due nel 2019) Snyder tenta l'impresa con l'epico scontro tra Clark Kent e Bruce Wayne.

Sul versante rosso-blu conosciamo già molti dei personaggi, introdotti con il reboot di qualche anno fa. Le new entry dell'uomo pipistrello sono pesanti: nei panni di Batman Ben Affleck, Jeremy Irons in quelli di Alfred. In più, in previsione della League, conosceremo Diana Prince / Wonder Woman (Gal Gadot) e Arthur Curry / Aquaman (Jason Momoa), oltre a qualche probabile sorpresa non annunciata ufficilamente. Nel mezzo il Lex Luthor di Jesse Eisenberg.

Il mio grosso grasso matrimonio greco 2

I coniugi Portokalos hanno cresciuto la loro unica figlia riversando su di lei ogni possibile attenzione, perdendo di vista il loro rapporto matrimoniale. Difficoltà nella vita di tutte le coppie, ingigantito dalla ingombrante presenza della famiglia di Toula, sempre insistente e fonte di problemi (e soluzioni).

A ben 14 anni di distanza dal successo del primo capitolo, la divertente famiglia Portokalos torna sul grande schermo. Anche in questo caso lo script è curato dalla stessa attrice protagonista Nia Vardalos. Cambio in cabina di regia, con la mpd affidata all'inglese Kirk Jones (il divertente Svegliati Ned nel lontano 1998).

Il condominio dei cuori infranti

Al centro della pellicola un grigio edificio delle banlieue parigine. All'interno di quel condominio tre cadute improvvise e in qualche modo legate. La prima è quella di John Mckenzie, astronauta americano precipitato sul tetto dell'edificio e raccolto da madame Hamida, donna marocchina dalle mille premure; la seconda è quella di Jeanne Meyer, attrice degli anni Ottanta caduta dal piedistallo e rimasta fuori dalla porta, accolta da Charly, adolescente che vive praticamente sola con la mamma sempre assente; infine la caduta di Sternkowtiz in seguito a una disastrosa riunione condominiale seguita da più di cento chilometri di cyclette.

Bel film scritto e diretto da Samuel Benchetrit, francese all'esordio internazionale dopo diverse pellicole nazionali. Tra gli attori spiccano Isabelle Huppert, Valeria Bruni Tedeschi e Michael Pitt.