Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Tutti al cinema: febbraio

di Alessio Tambone , pubblicato il 02 Febbraio 2016 nel canale CINEMA

“Suggerimenti e calendario completo per le uscite nei cinema italiani nel mese di febbraio. Una rubrica di AV Magazine per essere sempre aggiornati su quello che succede all'interno dei cinema italiani, con info sul film e trailer. A voi la scelta!”

Seconda settimana del mese

Zoolander 2

Derek Zoolander è stato il modello più famoso al mondo e le sue indimenticabili espressioni hanno rivoluzionato l'intero mondo dell'alta moda. Oggi, insieme all'inseparabile Hansel, Derek deve tornare in quel mondo per salvare le star di quel mondo da una nuova misteriosa minaccia.

Ben Stiller torna con uno dei suoi personaggi cult, in un sequel scritto e diretto dallo stesso Stiller proprio come il primo episodio. La forumula non cambia e insieme a Owen Wilson, co-protagonista della pellicola insieme a Will Ferrell e alla new-entry Penelope Cruz, saranno tante le star chiamate a proporre sul grande schermo loro stesse. Ricordiamo che nel primo capitolo c'era anche David Bowie.

Deadpool

Il mercenario Wade Wilson, ex agente operativo delle Special Forces, dopo essere stato sottoposto a un terribile esperimento acquisisce l’eccezionale potere del Fattore Rigenerante. Dopo aver abbracciato una nuova identità, forte della sua nuova abilità di guarire rapidamente e di un pungente senso dell’umorismo, Deadpool andrà a caccia dell’uomo che gli ha quasi rovinato la vita.

Dopo l'esordio in X-Men: le origini - Wolverine, che in realtà aveva snaturato le caratteristiche di uno degli (anti)eroi più irriverenti di casa Marvel (e non solo), Wade Wilson ha il suo spin-off, interpretato da Ryan Reynolds, da anni alle prese con questo progetto. A dirigere la pellicola Tim Miller, regista al'esordio dopo un paio di cortometraggi.

L'ultima parola - La vera storia di Dalton Trumbo

Dalton Trumbo, sceneggiatore di Vacanze Romane e Spartacus, venne processato e imprigionato solo perché "sospettato di Comunismo". L'autore non smise mai di lottare contro questa ingiustizia tornando alla fine a vincere il suo meritatissimo Oscar.

Storia purtroppo vera e interessante, tanto quanto il cast. Il protagonista principale è interpretato dal bravissimo Bryan Cranston (Walter White di Breaking Bad), affiancato da Diane Lane, Helen Mirren, Elle Fanning e John Goodman. Lo script di John McNamara, all'esordio nel cinema dopo molte serie TV americane, si basa sulla biografia Dalton Trumbo di Bruce Cook. Regia affidata a Jay Roach (la serie Austin Powers).