Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

NAB Show 2012 - Day 0

di Emidio Frattaroli , Ermanno di Nicola , pubblicato il 16 Aprile 2012 nel canale AVPRO

“A poche ore dall'apertura del NAB Show 2012, si è appena conclusa la giornata dedicata alle conferenze stampa, durante la quale abbiamo assistito alle presentazioni dei nuovi prodotti e soluzioni da parte di Panasonic, Sony e Canon.”

Canon: Cinema EOS 4K

La conferenza stampa Canon, al Brendon Theater dell'hotel Palms, chiude la nostra intensa giornata a Las Vegas. Con la scelta di una sala cinematografica di qualità, Canon vuole sottolineare idealmente il nuovo corso con la nuova famiglia di prodotti per il settore cinematografico.

Scelta ottima e condivisibile ma un po' penalizzante per lo scarso numero di posti a disposizione. Così scarso che abbiamo penato non poco per poter entrare tutti e due. L'organizzazione della serata è stata davvero esemplare, con un vero e proprio check-in che ha preceduto l'ingresso in sala.

All'interno, le poltrone si sono riempite con rapidità. Dentro la cabina di proiezione c'erano ben quattro videoproiettori DLP, due dei quali prodotti da Barco e con risoluzione nativa 4K. L'inizio è stato piuttosto scontato, con la presentazione dei nuovi modelli EOS 1D C e C500, prodotti annunciati già da qualche giorno e catalizzatori molto efficaci dell'attenzione del pubblico. Non sono mancate comunque le novità, comel'arrivo di monitor a risoluzione 4K.

Nella parte centrale della conferenza sono stati presentati - e proiettati - due cortometraggi realizzati a risoluzione nativa 4K con i due nuovi prodotti appena annunciati: un'idea davvero molto utile e interessante. Vi proporremo un commento approfondito delle due proiezioni in un secondo momento.

La parte più interessante della conferenza è arrivata come sempre alla conclusione. È arrivato sul palco Larry Thorpe (foto qui in alto), uno degli ingegneri di punta della casa giapponese. Larry ha mostrato una cospicua seria di slideshow con schemi e informazioni sulle due nuove camere 4K che ci hanno permesso - finalmente - di chiarire parecchie cose.

Tra le informazioni che abbiamo acquisito ci sono tutte le modalità di registrazione della C500 e della 1D C, con quest'ultima che permette di registrare in 4K soltanto sulle memory card nell'ottimo formato Motion JPEG a ben 500 Megabit per secondo. Si tratta comunque di fotogrammi con compressione colore 4:2:2, a soli 8 bit di profondità e con una frequenza di quadro di 24 fotogrammi progressivi al secondo.

La nuova C500 permette di registrare in 4K soltanto con un registratore esterno che possa acquisire un vero e proprio flusso dati che contiene le informazioni sulle componenti RGB ancora da de-mosaicizzare, incapsulate in un flusso 3G SDI standard. Canon fornisce anche il sofware per poter "sviluppare" il filmato che viene definito a ragione di tipo "RAW".

La conferenza Canon si è conclusa al cinquattaquattresimo piano dell'hotel Palms, con una vista mozzafiato sulla cità, cibo e bevande di tale qualità e quantità che - per nostra fortuna - la stragrande maggioranza dei presenti ha perso interesse per due esemplari di C500 e 1D C che erano presenti e su cui abbiamo potuto mettere le mani. A breve pubblicheremo un commento approfondito su entrambe le nuove macchine.