Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

InfoComm 2005 - Day 0

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 08 Giugno 2005 nel canale AVPRO

“Mancano poche ore all'apertura della manifestazione più importante su audio e video professionale. Quest'anno l'InfoComm è un appuntamento fondamentale; le prime succulente notizie sui nuovi trend tecnologici con cui dovremo confrontarci nei prossimi mesi sono già disponibili.”

Introduzione

Nell'arco dell'anno sono davvero tante le manifestazioni fieristiche dedicate alle tecnologie applicate all'elettronica di consumo, computer, audio e video. Fortunatamente, quelle a cui non è possibile mancare si contano ormai con le dita di una sola mano. InfoComm è il nome dell'appuntamento dedicato al settore audio e video professionale in che si svolge negli Stati Uniti durante la seconda settimana di giugno.

Ogni volta viene scelta una sede differente ma negli ultimi cinque anni Las Vegas ha ospitato la manifestazione per ben due volte. Lo spazio espositivo è lo stesso che ospita il Consumer Electronic Show, "la fiera" per eccellenza dedicata all'elettronica di consumo che si svolge durante la prima settimana di gennaio. L'InfoComm occupa una spazio nettamente inferiore, pari forse ad un quinto rispetto a quel tritacarne di nome CES.

Tornando all'InfoComm, benché i temi fondamentali della fiera siano dedicati prettamente al settore professionale, prodotti e tecnologie in mostra sono soprattutto di tipo "consumer". Inoltre, il livello culturale degli operatori è molto elevato: il numero di ingegneri e ricercatori con cui interagire è straordinariamente elevato. In sostanza, durante l'anno non c'è occasione migliore dell'InfoComm per toccare letteralmente con mano le tecnologie attuali e future, specialmente per quanto riguarda il settore dei display e videoproiezione.

L'organizzazione mostra, come sempre, una perfezione quasi maniacale. Nelle due foto in alto e più in basso potete osservare due delle quattro postazioni dedicate alla registrazione degli ospiti. Spazio e risorse umane non mancano ed il livello dei servizi a corollario della manifestazione è maledettamente elevato.

L'unico neo è confinato nella sala stampa. L'accesso al web è limitato a tre postazioni e quattro cavi di rete. L'unico servizio WiFi disponibile è piuttosto salato: 650 US$ per l'accesso durante tutta la settimana. Per 1 ora bastano invece poco meno di 5 US$.