Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Evento Systemline: Multiroom per tutti

di Luca Carosi , pubblicato il 08 Dicembre 2008 nel canale AVPRO

“Il controllo della casa per ogni esigenza e per ogni tasca è la filosofia dell’azienda inglese del gruppo Armour International. Systemline offre soluzioni basate su reti cablate CAT5 che vanno dalla diffusione del suono multiroom con il sistema Modular fino ad un impianto domotico completo.”

Introduzione


Giorgio Boschi di Audiogamma (a sin.) con un manager di Systemline

- click per ingrandire -

Nel prestigioso catalogo di marchi distribuiti in Italia da Audiogamma è entrata di recente anche l'inglese Systemline, facente capo al gruppo Armour International: da sempre in prima linea nel settore del custom installation. Con il suo sistema Modular propone un innovativo approccio al multiroom domestico per il trasporto e la riproduzione dei segnali sonori, nelle versioni base, ed anche di quelli video nelle installazioni più evolute. Il Modular offre facilità di installazione, prestazioni e semplicità di utilizzo per un costo che si annuncia molto concorrenziale. Il sistema si basa su una rete cablata con del comune cavo CAT5 la cui installazione avviene preventivamente nell'appartamento (soluzione sempre preferibile) o viene effettuata in un secondo tempo.


Elementi del multiroom Systemline: il cavo di rete collega e alimenta i diffusori

- click per ingrandire -

Nella sua versione base l'architettura del sistema Modular è molto semplificata con un concentratore, che funge da centrale di controllo e smistamento, ed una serie di tastierini attraverso i quali è possibile controllare il sistema da qualsiasi punto dell’abitazione. Un elemento caratterizzante è rappresentato dai diffusori da incasso attivi, alimentati direttamente attraverso il cavo di rete CAT5 il che semplifica ulteriormente le procedure d’installazione. Al riguardo, Systemline propone vari tipo di altoparlanti, progettati e realizzati per l’incasso a soffitto e per il posizionamento a parete. Inoltre, per coloro che preferiscono delle casse passive in luogo dei modelli Modular è disponibile un modulo di amplificazione al quale poter connettere i diffusori.