Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

InfoComm07 - Projection Summit

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 25 Giugno 2007 nel canale AVPRO

“L'InfoComm International, l'evento internazionale più importante del settore Pro AV per le tecnologie di riproduzione, distribuzione ed elaborazione dei segnali audio e video, si è appena concluso. In questa prima parte analizziamo nuove tecnologie e tendenze su display e videoproiezione del prossimo biennio”

PJS 07 - Lampade LUXIM LiFi

La densa serie di conferenze e tavole rotonde organizzate da Insight Media nei due giorni che precedono l'apertura al pubblico dell'InfoComm International iniziano con una prima sessione dedicata alle nuove tecnologie delle lampade per videoproiezione. La maggior parte della scena viene rubata dalle lampade LiFi prodotte da LUXIM e utilizzate in alcuni retroproiettori Panasonic già in vendita e presentati in anteprima all'ultimo CES dello scorso Gennaio 2007.

La tecnologia che sta dietro alle lampade LiFi è tanto semplice quanto geniale e si basa su un bulbo riempito di gas ionizzati che viene trasformato in plasma da una generoso campo elettrico creato da un amplificatore con feedback, attraverso una coppia di antenna a microonde, simili a quelle utilizzate nei cellulari. Nessuna paura per le emissioni elettromagnetiche, tschermate dal puck e da una copertura conduttiva. Il plasma si unisce ad una particolare miscela di sali di alogenuri metallici e produce uno spettro luminoso sovrapponibile a quello di una lampada allo xenon. Inoltre, le lampade LiFi sarebbero caratterizzate da una lunga vita, con l'80% di luminosità residua ad oltre 25.000 ore di funzionamento.


Alcune lampade LiFi; sulla destra la nuova lampada LiFi 400+
- click per ingrandire -

Durante questa edizione dell'InfoComm, LUXIM ha presentato una ulteriore evoluzione delle lampade LiFi. La nuova lampada LiFi 4000+ ha una potenza luminosa più elevata di circa il 30% rispetto a quelle di precedente generazione. La stessa LUXIM dichiara che le nuove lampade potrebbero essere utilizzate anche sugli attuali proiettori solo con limitate modifiche oltre che una riprogrammazione del firmware che tenga conto del nuovo spettro luminoso a disposizione.

Per maggiori informazioni: www.luxim.com