Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

InfoComm07 - Projection Summit

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 25 Giugno 2007 nel canale AVPRO

“L'InfoComm International, l'evento internazionale più importante del settore Pro AV per le tecnologie di riproduzione, distribuzione ed elaborazione dei segnali audio e video, si è appena concluso. In questa prima parte analizziamo nuove tecnologie e tendenze su display e videoproiezione del prossimo biennio”

PJS 07 - HDMI + WHDI = wireless HDMI?

Tra gli ospiti del Projection Summit, molto interesse ha riscosso un nuovo prodotto presentato da AMIMON, mostrato in anteprima lo scorso Gennaio in occasione del Consumer Electronic Show all'interno dello stand Sanyo. Si tratta del sistema WHDI per la trasmissione wireless di segnali HDMI. Secondo Amimon, la tecnologia è di tipo lossless, utilizza cioè una compressione senza perdite. Ovviamente, considerando il segnale e l'ampiezza di banda in gioco, ciò non è possibile


Trasmettitore e ricevitore WHDI Amimon
- click per ingrandire -

Infatti subito dopo, Noam Geri di Amimon precisa che una piccola compressione c'è ma è basata solo sui bit meno significativi secondo un loro nuovo e sofisticato algoritmo che è in grado di suddividere le informazioni in bande di priorità e, in caso di colli di bottiglia (disturbi etc.) è in grado di selezionare la parte di segnale che può essere sacrificata.


La coppia di oscilloscopi Tek 6804 presso lo stand VizionWare
- click per ingrandire -

Dalla demo proposta da Amimon, data la qualità della sorgente, del software e del display utilizzato, non è stato possibile farsi un'idea precisa sulle qualità del prodotto che comunque ha destato una notevole mole di interesse e di polemiche a proposito della dicotomia lossless-compressione. Sarà interessante verificare se tale sistema verrà certificato come HDMI compliant.


Le due immagini dell'edge per la verifica della qualità del segnale in transito
- click per ingrandire -

Uno che durante l'intervento di Amimon rideva ironicamente è stato Ken Tompkins di VizionWare, un'azienda produttrice di cavi e accessori per la distribuzione di segnali HDMI che all'InfoComm ha portato un setup d'eccezione per il compliance test HDMI: una coppia di oscilloscopi Tektronix 6804 dal valore complessivo di oltre 150.000 US$. Inutile dire che tutti i prodotti VizionWare passano senza problemi il più temibile dei test. Un marchio di cui sentiremo parlare molto presto anche in Europa e in Italia.