Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Andoer 4K 16MP Action Camera

di Franco Baiocchi , pubblicato il 03 Gennaio 2017 nel canale AVPRO

“Che tipo di qualità video e audio è lecito attendersi da una action-cam a risoluzione 4K, con una montagna di accessori, custodia subacquea e dal prezzo di circa 60 Euro? Cerchiamo di scoprirlo in questa prova anche con alcune misure oggettive”

Qualità, conclusioni e pagella


- click per ingrandire -

Le operazioni di carica della piccola action-cam durano quasi due ore: la corrente di carica assorbita è di circa 600 mAh ma un terzo (circa 200 mAh) serve per tenere accesa la camera stessa. Quando è completamente carica, la batteria consente di registrare fino a quasi 90 minuti a risoluzione 4K: un'autonomia quasi eccezionale se consideriamo la capacità della batteria, dichiarata in meno di 3,5 Wh (3,7V e 900 mAh).

Per quanto riguarda bitrate e qualità video generale, la camera prevede ben 7 modalità di ripresa video, a risoluzioni e frame-rate differenti: 3840x2160/30p, 2688x1520/30p, 1920x1080/60p, 1920x1080/30p, 1280x720/90p, 1280x720/60p e 1280x720/30p. Il bitrate è variabile (H.265, Main 5.1, YUV 4:2:0 8bit) con punte che superano anche i 30 Mbps e con media che si attesta normalmente attorno ai 25 Mbps. Tutte le riprese vengono suddivise in file da 15 minuti esatti indipendentemente da risoluzione, frame-rate e quindi dalle dimensioni del file stesso. Per fare un esempio, un file da 15 minuti a risoluzione 4K può pesare anche meno di 150MB (inquadratura completamente nera) oppure più di 3,5 GB (contenuti dinamici). L'audio è monofonico, di qualità insufficiente, con campionamento ad 8kHz, quantizzazione a 16bit e compresso in AAC, con datarate a 16kbps.

 
A sinistra Andoer H8R, a destra Lumia 950 (25p), entrambe in 4K;
carta test prodotta in collaborazione con Imatest ed Epson Italia.

- click per ingrandire -

La qualità video è interessante. Il sensore Sony evidentemente è di buona qualità ma l'ottica (con distorsione anche leggermente asimmetrica) è di qualità bassa. La risoluzione orizzontale reale è di circa 2K, anche quando viene scelto il formato 4K, ma solo se c'è tanta luce. Anche con tanta luce le immagini sono devastate da una eccessiva maschera di contrasto e da artefatti di compressione. Quando la luminosità scende, sale evidentemente il rumore e probabilmente un algoritmo di de-noise molto invadente appiattisce con vigore ogni dettaglio. Cattive notizie anche dalla fedeltà cromatica, non particolarmente entusiasmante, soprattutto per le tinte vicine al blu e al verde. Al confronto con action-cam Sony e GoPro di penultima generazione, la qualità video generale è abbastanza deprimente. D'altra parte, se consideriamo il costo di questa camera e la montagna di accessori a corredo, il rapporto qualità prezzo complessivo è comunque molto elevato.

La pagella secondo la redazione di AV Magazine: voto medio 5,9

Dotazione 7,5
Costruzione 5,0
Ergonomia 6,5
Qualità video 5,0
Qualità audio 2,5
Versatilità 6,5
Autonomia 7,0
Rapporto Q/P 7,5

Per maggiori info: www.tomtop.com

 



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Alpoint pubblicato il 15 Gennaio 2017, 10:09
Da Esperienze sul campo

Salve a tutti ne possiedo una simile con le stesse caratteristiche ma di altra marca, da esperienze dirette posso aggiungere che con Windows 10 viene riconosciuta senza problemi e si possono spostare i file al Pc direttamente. Dal suo uso in montagna invece confermo della buona qualità delle immagini riprese all'aperto con tanta luce, infine una lode al guscio di protezione della Cam che risulta essere molto buono visto che l'ha resa funzionante anche a bassissime temperature, -20 e l'ha protetta perfettamente anche dopo una caduta di circa 7 metri dalla seggiovia su cui mi trovavo...