Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Tutorial Fusion: volcano

di Ermanno di Nicola , pubblicato il 04 Febbraio 2016 nel canale AVPRO

“Fusion è un software di compositing video digitale che viene reso disponibile da Blackmagic Design anche in versione gratuita. Con questo primo tutorial illustrerò l'ambiente di lavoro e le principali funzioni, animando la ripresa da un elicottero in avvicinamento ad un vulcano in eruzione, partendo da un'immagine statica”


L'ambiente di lavoro di Fusion 8 beta di Blackmagic Design
- click per ingrandire -

Il vasto universo della post produzione video è suddiviso storicamente in varie galassie che fino a poco tempo fa erano molto lontane tra loro. Più recentemente, queste galassie sono sempre più in rapido avvicinamento: mi riferisco ad esempio al montaggio, alla correzione colore e agli effetti speciali in genere. Alla base di quest'ultima specialità c'è il cosiddetto "digital compositing", che serve alla composizione della scena, utilizzando due o più elementi che vengono fusi insieme.

Il compositing nasce "analogico" assieme alla pellicola cinematografica, grazie al genio di personaggi come Georges Méliès, celebrato da Scorsese nel film "Hugo Cabret". Nel cinema moderno, il compositing viene effettuato nel dominio digitale, con potenzialità limitate ormai (quasi) soltanto dall'immaginazione. Fino a pochi anni fa, il compositing digitale era sinonimo di costi elevatissimi, con soluzioni ibride hardware + software che in alcuni casi superavano il milione di dollari ma che ancora oggi hanno costi molto elevati (es. Autodesk Flame/Inferno). 


Georges Méliès, il padre degli effetti speciali cinematografici

In questi ultimi anni, complice la "tenuta" della prima legge di Moore equindi  la potenza di calcolo a disposizione in una workstation grafica, sono disponibili software di compositing digitale sempre più potenti e a prezzi sempre più contenuti. Mi riferisco non tanto ad After Effects di Adobe ma ai "veri" software di compositing video come Nuke di The Foundry ma sopratutto a Fusion, creato da eyeon Software, azienda canadese acquisita da Blackmagic Design nel 2014. Fusion, di cui si attende a giorni la versione 8, è disponibile in versione beta sia per windows che per Mac dal sito di Blackmagic Design.


Il software DaVinci Resolve di Blackmagic Design

Blackmagic Design prosegue la tradizione iniziata con il software di editing e correzione colore DaVinci Resolve, rendendone disponibile una versione gratuita. Avete capito benissimo: anche Fusion è disponibile GRATIS e con poche limitazioni. A proposito: per approfondire DaVinci Resolve 12, vi consiglio l'ottimo articolo degli amici di VideoMakers.net, diponibile a questo indirizzo. La versione completa, Fusion Studio, ha strumenti di alto livello per il work-flow stereoscopico e per la stabilizzazione, include il supporto a plug-in OpenFX plugins di terze parti e permette il calcolo distribuito in rete di tipo illimitato, oltre che strumenti per la collaborazione online. Il prezzo della versione Studio è di 915 Euro, IVA esclusa.

Grazie alla dispopnibilità della versione gratuita ho inziato alcuni test già da qualche mese, prima con la versione 7 ed ora con la versione 8 beta, entrambe in ambiente Windows e con somma soddisfazione. Sono rimasto così entusiasta di Fusion che ho pensato di condividere alcuni tutorial che possano spiegarne non soltanto l'ambiente di lavoro e le principali funzioni ma soprattutto cosa significa lavorare in un reale ambiente 3D e passando dai "livelli" di software come After Effects ai "nodi" delle piattaforme professionali.

In questo primo tutorial, partendo da una singola immagine statica di un vulcano in eruzione, ho simulato una scena con il fumo del vulcano in animazione, ripresa da un elicottero in avvicinamento. Dovrebbe trattarsi del vulcano islandese Eyjafjöll; l'immagine usata nel tutorial potete trovarla al seguente indirizzo. Come ho già anticipato, per il tutorial ho utilizzato la versione 8 beta in ambiente windows. Da Blackmagic Design mi segnalano che la versione 8 beta per Mac ha un baco su un nodo fondamentale per il tutorial che quindi è impossibile da realizzare. Tutte le funzioni illustrate nel tutorial sono presenti comunque anche nella versione 7. Buon divertimento. Il tutorial è stato realizzato in ambiente Windows 10, con CPU Intel Core i7 4970K (no overclock), 16GB di RAM, GPU nVidia 670 GTX e un normalissimo HDD magnetico ma in realtà sarebbe fluido anche con un sistema nettamente meno potente.

Per maggiori informazioni su Fusion: www.blackmagicdesign.com/it/products/fusion

Recensione di DaVinci Resolve Studio 12: videomakers.net/review/software-bmd-davinci-resolve-12-studio

 

 

 

Articoli correlati

Time lapse video in 2K e 4K

Time lapse video in 2K e 4K

Il Time Lapse è una tecnica piuttosto semplice che consente di realizzare video spettacolari, mettendo in sequenza immagini scattate a risoluzioni molto elevate. Nell'articolo, oltre alla produzione vera e propria delle immagini, viene affrontata la post produzione e il rendering fino a risoluzione 4K



Commenti