Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Opera e Unison da HiFi Di Prinzio

di Gian Piero Matarazzo , pubblicato il 19 Dicembre 2016 nel canale AUDIO

“Da Opera Loudspeakers e Unison Research arriva una serie di nuovi prodotti, tra elettroniche e diffusori acustici che sono stati mostrati presso il punto vendita HiFi Di Prinzio a Chieti Scalo: dalle Opera Diva alle nuove Max 2 ad alta efficienza, dalle nuove sorgenti digitali Unico CD Uno e Due ai nuovi ampli Unison Unico Dual Mono”

Opera Diva, Malibran e Unison Unico DM


- click per ingrandire -

Nella sala più grande suona da un lato la nuova Opera Diva, amplificata dall’Unico 90 con la nuova sorgente CD 2 mentre dall’altro lato della stanza è pronta a suonare, quasi minacciosa, la Malibran, amplificata da due elettroniche di potenza Unico DM (dual mono), una versatile concezione di amplificatore che consente la connessione a ponte (mono) per una potenza di ben 500 Watt oppure la classica connessione stereo per una potenza di “soli” 150+150 Watt rms. Ovvio che per utilizzare la potenza maggiore in stereofonia occorrano due di queste elettroniche, come nella configurazione usata da Di Prinzio.

 
Da sinistra: Unison Malibran e Opera Diva
- click per ingrandire -

La Malibran esprime un concentrato di forza, gentilezza ed estensione notevole, con i woofer laterali dalla notevole, quasi minacciosa, sospensione in gomma. La seduta di ascolto più lunga è quella con la Diva, nome caro al costruttore che lo ha utilizzato sin dalle sue origini.  Conoscendo, pur se a spanne, il diffusore, posso apprezzare le qualità dell’elettronica, probabilmente ancora più dettagliata ed articolata del modello superiore, quell’Unico 150 che abbiamo fortemente voluto nella sala di ascolto di AUDIOreview.


- click per ingrandire -

Nonostante l’ambiente non proprio piccolo l’Unico 90 non mi è mai sembrato in difficoltà pur sui critici passaggi delle selezioni musicali scelte da Di Prinzio. Del diffusore annoto il buon smorzamento e l’estensione in gamma bassa, una gamma media precisa e bene in linea con la filosofia del costruttore ed una gamma alta nitida, pulita e molto ben estesa. In un ambiente meno grande suona un impianto composto da una sorgente Unico CD1,  un integrato Unico 90 e due Opera Quinta 2014. Anche in questo caso la resa del diffusore è esaltata dalle caratteristiche delle elettroniche a monte pur fornendo di suo uno stage notevole, un ottimo bilanciamento timbrico ed una gamma altissima pulita ed estesa per merito del tweeter Scan Speak 9700.