Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Preview Panasonic TX-58DX900 4K

di Redazione , pubblicato il 22 Marzo 2016 nel canale 4K

“Grazie alla collaborazione di un paio di amici, possiamo svelarvi alcune caratteristica del nuovo TV top di gamma Panasonic a risoluzione UHD 4K, full array local dimming, 10 bit per componente, riproduzione di contenuti HDR, spazio colore molto ampio e certificazione UHD Premium”

Test in 4K e HDR


- click per ingrandire -

In ultimo, a fine pomeriggio, mi sono ricordato di avere anche alcuni file Demo in UHD, alcuni dei quali anche in HDR-10. Partiamo con la visione di alcuni trailer sportivi: il passaggio all’UHD NATIVO aggiunge una ulteriore marcia in più a quello sopra detto, per cui non aggiungo altro. Vivere un Europeo così (Mamma Rai ce lo ha promesso), potrebbe essere un evento epocale per noi appassionati! Possiamo finalmente concentrarci coi trailer dei film. Elysium: mi ha lasciato di stucco per la dinamica e il dettaglio. Io al cinema non ho mai visto così tanti particolari. Qui semplicemente si vede TUTTO!!!! Interstellar: tutto sullo scuro, qui il TV fa il suo dovere, ma è come se percepissi che siamo davvero al limite minimo inferiore di questo TV. Secondo me anche la pellicola è alquanto deludente (lo scrisse anche Emidio nel suo articolo), quindi passo velocemente ad altro.

Passiamo ai demo trailer di Film in HDR: MAD MAX Fury Road: stranamente non è il trailer che mi ha più colpito: tutto virato sull’ocra e sul polveroso, l’immagine non brilla per dettaglio. E le fiamme sparate fuori dagli scappamenti dei roadster fanno una certa impressione. Ma il realismo temo sia altrove: le scelte registiche e di fotografia, totalmente estreme di questa pellicola, in un tv così analitico vengono drammaticamente e sensibilmente mostrate. Il film che invece mi ha più colpito è “Vita di PI”. La scena al tramonto sulla barca è da smascellamento assoluto! Sembra di stare su una barca a fianco a quella della tigre! Il passaggio immediatamente successivo alla notte, poi, enfatizza le doti di dinamica e di micro dinamica di cui Vi parlavo. Filmone da avere assolutamente in UHD!


- click per ingrandire -

Ultimo trailer, del quale Vi parlo è quello della Demo Samsung, segnatamente quella del J9500. Qui una stilettata al cuore me la sono presa: la scritta centrale iniziale “SAMSUNG SUHD” tutta bianca su sfondo nero, miete una clamorosa vittima! Il DX900 cade impietosamente con un Effetto HALO smaccato e abbastanza evidente: localizzato nella sola zona della scritta, ma talmente evidente che ti viene il sospetto che i grafici Samsung ce lo abbiano messo lì apposta per confondere le acque(foto 6): qualcuno ha un oled per offrire il confronto? Mi si perdoni la bassa qualità dello scatto, fatto con la fotocamera in mano. Ma rende abbastanza bene l’idea.
Qui, anche se a memoria, posso senza indugio sostenere che lo ZT60 se lo sarebbe bevuto a colazione il Principino neo arrivato. Ma su tutto il resto della Demo Samsung, tutto mirato a spiegare le doti dell’HDR, questo TV ti spacca la mascella. E a questo Ti aiuta anche la splendida colonna sonora di questa Demo.

A tal proposito, l’ultima nota va posta proprio sul suono che si sprigiona dallo châssis di questo Panasonic: gli do un 9 pieno; in una scala di valori dove io il 10 lo assegno ad un sistema HT. Così capite che quel “9” indica che una prestazione simile non la avevo mai ascoltata in un TV: mia moglie mi ha chiesto: “Perché hai acceso l’impianto se stai a prova’ solo il Televisore?”: era quello solamente ad essere acceso, e con il volume nemmeno tanto spinto. Ben conscio che le membrane col rodaggio miglioreranno e scenderanno maggiormente in profondità e aumenteranno in dettaglio, posso solo dirvi che in una scena di un cartone dove c’erano delle scimmie che battevano dei bonghi, la pienezza di questo strumento africano si percepiva in pieno! Stereofonia ben accentuata, e riproduzione delle medio alte molto rifinita. Ovvio che un sistema HT, non dico il mio, ma uno anche di più basso lignaggio potrebbe permettere all’immagine proiettata dal Principino di spiccare un ulteriore boost emozionale, ma quello che c’è a bordo è di assoluto rispetto.

TV prodotto a pieni voti, con poche riserve e pochi difetti: SD da via etere riprodotto malino, effetto halo evidente e una leggerissima esitazione dell’IFC in momenti particolarmente difficili. Il TV ha anche tanti pregi: luminosità, dinamica e dettaglio ai massimi livelli oggi ottenibili in un TV, con menzione speciale per un eccellente sound a corredo. Chiaro che la controprova finale side by side con un Signature LG è di là da venire, ma solo confrontando il prezzo di listino (3.999,00 contro 5,499,00) e valutando che un 58” è maledettamente più grande di un 55”, ma di tanto, forse scegliere oggi una tecnologia rodata e affidabile, potrebbe lasciare molte soddisfazioni al cliente più prudente e meno propenso per tecnologie dell’ultimo minuto.

Io questo TV me lo tengo… …e Vi consiglio di andare a levarlo dallo Scaffale del Vostro negozio di fiducia!

Salvatore Delle Femine

 

 



Commenti (351)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: NeoSundek pubblicato il 23 Marzo 2016, 07:28
Ottimo articolo sasa, ora non resta che aspettare l'intervento di Emidio sul principino
Commento # 2 di: mirco80 pubblicato il 23 Marzo 2016, 09:01
Aspetto che arrivi plasmon a commentare la foto della demo samsung .
Commento # 3 di: scar1986 pubblicato il 23 Marzo 2016, 09:05
Ma sbaglio o Panasonic non aveva garantito per un bel po' di anni i pezzi di ricambio dello ZT/VT?
Con me il fornitore è stato chiaro quando lo ordinai dove lavoro: i pezzi di ricambio li troverai per altri diversi anni.
Davvero non si poteva fare nulla per resuscitare il Re?
Commento # 4 di: thegladiator pubblicato il 23 Marzo 2016, 09:18
A me bastano la schermata del logo Samsung su sfondo nero e l'obbligo di stare in asse col tv altrimenti va tutto serenamente a putt@ne per prendere il Principino e restituirlo al mittente. Non occorre nemmeno attendere le misure, sonda alla mano, di Emidio.
Senza contare il contrasto nativo di 4000:1 contro un bel 25-30.000:1 del Re (ma che lo dico a fare...), che durante la visione di film AL BUIO si fa palesemente ed inevitabilmente notare dal primo all'ultimo minuto. Non solo. Fino all'altro ieri superare i 100-120 nits per visione in ambiente oscurato era da pazzi (per ovvie ragioni che non sto qui ad esplicare) e oggi invece vogliamo fare passare il concetto che se il tv non ne fa 1000 di nits ''lo stadio della Viola'' non si vede come si deve?? Suvvia, facciamo i seri...

Perdonami sasa ma non ce la faccio proprio a sostenere il tuo entusiasmo in merito. Al di là di questo la recensione in sè è davvero poetica ed apprezzabile.
Commento # 5 di: f_carone pubblicato il 23 Marzo 2016, 09:22
E pensare che dalle review è risultato il miglior LCD/FALD mai recensito, invece Halo e per giunta clouding ben visibile ai 4 angoli, 500 zone dimmerabili ed il miracoloso filtro honeycomb a cosa sono serviti .
Commento # 6 di: NeoSundek pubblicato il 23 Marzo 2016, 09:38
Originariamente inviato da: f_carone;4550995
E pensare che dalle review è risultato il miglior LCD/FALD mai recensito, invece Halo e per giunta clouding ben visibile ai 4 angoli, 500 zone dimmerabili ed il miracoloso filtro honeycomb a cosa sono serviti .


a chiederti quasi lo stesso prezzo (500 euro di differenza) di un OLED
Commento # 7 di: sanosuke pubblicato il 23 Marzo 2016, 09:52
ma se quella zona dovrebbe essere spenta come fa a vedersi un alone di luce cosi consistente agli angoli?
qualcuno me lo spiega?

@Stè hdr è figo quando fatto bene eh 120 candele o più dei nostri ( ma nemmeno le fanno davvero nella maggioranza dei casi no? )
Commento # 8 di: lupoal pubblicato il 23 Marzo 2016, 09:54
angolo di visione massimo 20° ? e se si è in due a guardarlo NON savrapposti che si fa? uno vede bene e l'altro no?

IMHO o pannello IPS (con i neri che ne derivano) o Oled...

mah.. sta cosa dei VA imho fa il paio con i pannelli curvi... due proposte/soluzioni con evidenti limiti che invece vogliono farci passare per pregi... vabbè

la poetica ricca di principi/re/autoctoni/etc. l'ho trovata un pò troppo barocca... probabilmente una questione di gusti.. ma grazie comunque per le info
Commento # 9 di: thegladiator pubblicato il 23 Marzo 2016, 09:59
Originariamente inviato da: sanosuke;4551016
qualcuno me lo spiega?


Luca, sono i miracoli del C.N.P.P. (Controllo NON Per Pixel)...
Commento # 10 di: Aenor pubblicato il 23 Marzo 2016, 10:03
Recensione ben scritta ma che non condivido nei contenuti, almeno in gran parte. Non voglio però fare il signor distruggere a tutti i costi; i difetti tecnici sono già stati precedentemente elencati (insiti della natura stessa della tecnologia) e tanto basta.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »