Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

First look Sony VPL-VW270ES 4K HDR

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 09 Ottobre 2018 nel canale 4K

“Il nuovo arrivato in casa Sony porta con sé nuovi ingressi HDMI a 18 Gbps, il Motionflow disponibile anche con segnali video 4K e anche un aggiornamento del database del Reality Creation, il tutto allo stesso prezzo del modello precedente”

Misure e calibrazione in HDR10 e HLG


- click per ingrandire -

Con il passaggio ai contenuti HDR ho impostato la lampada alla massima potenza, con una massima luminanza a schermo pari a 82 NIT. Per il bilanciamento del bianco, ripropongo le ottime considerazioni già espresse in modalità "709": il proiettore è molto lineare e può essere calibrato velocemente e senza sorprese.


- click per ingrandire -

Il gamut è più limitato rispetto a quello DCI-P3 che è ancora oggi il nostro reale riferimento, soprattutto nei vertici verde e rosso. D'altra parte, considerata la reale "distanza" in termini percettivi tra i "verdi" e i "rossi" del nostro Sony e quelli di riferimento, direi che ci si può "accontentare". L'unica nota perfettibile è la luminanza dei colori, appena più indietro rispetto a quanto atteso. Si tratta ovviamente di un parametro, quello della luminanza dei colori, legato soprattutto alla curva del gamma del proiettore che abbiamo analizzato nel dettaglio qui di seguito.

 
- click per ingrandire -

I due grafici che proponiamo qui in alto sono due facce della stessa medaglia e si riferiscono alle varie impostazioni con il controllo "Contrast HDR" rispettivamente a 50, 60, 70 e 80. Tutti i valori sono scalati a 100 NIT. Questo perché la luminanza delle immagini generate da un proiettore è una grandezza legata prima di tutto alla grandezza della superficie e anche al guadagno dello schermo. Se ho 1.000 lumen, potrò generare 140 NIT su uno schermo da 2 metri di base con guadagno unitario e circa 100 NIT su uno schermo da 2,4 metri di base, sempre con guadagno unitario. NIT misurati ovviamente al centro ottico del proiettore... Con il flusso luminoso del Sony, pari a circa 1.200 lumen reali dopo la calibrazione, consiglio di non superare i 2,4 metri di base con uno schermo a guadagno unitario e i 2 metri con uno schermo ad alto contrasto e guadagno necessariamente più basso. 

Tornando alla riproduzione dei contenuti, se per la riproduzione in HD il riferimento del cinema digitale è di 48 NIT, a casa, al buio assoluto, possono bastare anche 40NIT. Per i contenuti HDR il riferimento delle sale Dolby Cinema è di 106 NIT (a casa ve ne consiglio almeno 80). Ma non basta: è anche necessario che il "bianco" al 50% di intensità del segnale in ingresso sia ad almeno 20 NIT, altrimenti l'immagine sarà percepita come troppo scura. Ebbene, delle quattro impostazioni misurate, solo le curve di colore giallo e viola con il controllo "Contrast HDR" rispettivamente a 80 e a 70, sono giuste per la riproduzione dei contenuti sulle alte luci. La perfezione si ottiene con il controllo a 75. Purtroppo, anche con il controllo "Contrast HDR" a 80 il punto del bianco al 50% è ancora un po' indietro rispetto al riferimento e vale poco meno di 19 NIT. A Milano, nella saletta di Videosell, nel buio assoluto, l'immagine era comunque accattivante e nonostante tutto le prestazioni sulle basse luci sono state apprezzate da tutti, con un'ottima percezione della tridimensionalità. 

Il prossimo appuntamento con i proiettori Sony è previsto presso le due show-room di Audioquality il sabato 13 ottobre, sia a Milano, presso Spazio 2M a Segrate, sia a San Lazzaro di Savena, presso il punto vendita principale di Audioquality. In tutte e due i casi saranno presenti i due nuovi modelli Sony, sia il VPL-VW270ES, sia il VPL-VW570ES. Io sarò il giovedì a Milano per analizzare i due proiettori nella nuova saletta di Segrate, completamente rinnovata sia nell'estetica ma soprattutto nell'audio, con nuovi diffusori Wisdom Audio in configurazione Dolby Atmos. Venerdì e sabato sarò invece a Bologna e in quell'occasione avrò abbastanza tempo per completare l'analisi sul "270" e per fare la conoscenza anche con il nuovo "570".

Per maggiori informazioni: videosell.it  - domoworks.it  - sony.it

 

 

Articoli correlati

Sony VPL-VW870ES vs 760ES vs 270ES

Sony VPL-VW870ES vs 760ES vs 270ES

Primo contatto a Berlino con due dei tre nuovi proiettori Sony, con analisi delle novità introdotte, differenze tra i vari modelli e un interessante confronto senza rete tra i due modelli laser con obiettivo e componenti hardware e software differenti
Anteprima Sony VPL-VW760

Anteprima Sony VPL-VW760

In occasione di un evento di presentazione presso il punto vendita "Alta Fedeltà" di Calco, in provincia di Lecco, ho finalmente potuto analizzare il nuovo proiettore Sony laser 4K, con risultati che - per molti aspetti - mi hanno sorpreso positivamente...
Sony VW360ES vs VW260ES da Videosell

Sony VW360ES vs VW260ES da Videosell

In occasione dello Yamaha Day presso Videosell a Trezzano sul Naviglio, ho avuto l'occasione di confrontare i due videoproiettori Sony VPL-VW360ES e VPL-VW260ES, entrambi a risoluzione nativa 4K e con alcune precise differenze oggettive...
Shoot-out Epson, Sony, JVC

Shoot-out Epson, Sony, JVC

Epson EH-TW9300, JVC DLA-X5500 e Sony VPL-VW260ES: tre videoproiettori con caratteristiche e tecnologie diverse - 3LCD, D-ILA ed SXRD - si sfidano in un confronto "senza rete" a Roma, all'interno del punto vendita Garman nella giornata di sabato 21 ottobre 2017
Anteprima Sony 4K VPL-VW260ES

Anteprima Sony 4K VPL-VW260ES

Nella nuova gamma di proiettori home theater presentata ad IFA, Sony propone ora il suo "entry level" a risoluzione 4K nativa, compatibile con contenuti HDR10 e HLG, 1.500 lumen e ottica motorizzata, a 5.000 Euro; in attesa di un test approfondito ecco le prime misure



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: adslinkato pubblicato il 09 Ottobre 2018, 13:33
Ottimo.
Attendiamo una calata a Roma...
Commento # 2 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 09 Ottobre 2018, 15:14
I prossimi appuntamenti sono previsti anche il 20 a Chieti Scalo (Di Prinzio, io sarò proprio lì, in contemporanea a Perugia e poi il 27 a Napoli (Cinema & Sound). Mi stavo organizzando per fare qualcosa di interessante a Roma ma sembra che per il 27 con Fulvio dovremo escogitare qualcos'altro.

Emidio